Rei Kawakubo e Comme des Garçons. Le creazioni fantastiche della stilista giapponese in mostra a Parigi, per il programma ‘hors les murs’ del Musée Galliera

Il programma del Musée Galliera, approdato ad altri spazi della città mentre conitnuano i lavori di ristrutturazione della sede di Avenue Pierre-Ier-de-Serbie, va avanti presso la Cité de la Mode e du Design in riva alla Senna, con progetti dedicati al mondo della moda. White Drama è la collezione primavera-estate 2012 di Comme des Garçons, […]

Comme des Garçons S-S 2012, allestimento di Rei Kawakubo - Musée Galliera, Parigi

Il programma del Musée Galliera, approdato ad altri spazi della città mentre conitnuano i lavori di ristrutturazione della sede di Avenue Pierre-Ier-de-Serbie, va avanti presso la Cité de la Mode e du Design in riva alla Senna, con progetti dedicati al mondo della moda.
White Drama è la collezione primavera-estate 2012 di Comme des Garçons, storico marchio della stilista Rei Kawakubo: presentazione atipica, senza la tradizionale passerella, e ingresso free per tutti. In uno spazio drammaticamente bianco, dentro grandi bolle d’aria, sono esposti tutti i modelli. Il percorso è libero e più che in mezzo a un fashion show ci si trova a camminare tra misteriosi manufatti architettonici e sculture androgine, pronte ad animarsi da un momento all’altro.
La nascita, il matrimonio, la morte, l’aldilà, sono i grandi eventi della vita che Kawakubo porta in scena con le sue creazioni monocromatiche di ispirazione quasi religiosa. Composizioni vibranti: grandi fiori bianchi, strati di tessuti diversi, materiali tecnici e inserti preziosi di pizzo che si rifanno al mondi animale, minerale o vegetale.
La mostra, curata da Olivier Saillard, direttore del Museo, è progettata in prima persona dalla stessa Kawakubo. Per visitarla c’è tempo fino al prossimo 7 ottobre.

– Marco Annunziata

CONDIVIDI
Marco Annunziata
Marco Annunziata, nato e cresciuto a Firenze, vive e lavora tra Italia, California e Cina. E' laureato in Architettura con una specializzazione in comunicazione visiva. Le sue foto e i suoi articoli su arte, moda e lifestyle sono stati pubblicati da Vogue Italia, Time Out Beijing, Posi+tive Magazine, Rolling Stone Indonesia, Dossier Journal, GQ, Elitism, YHBHS, e altri.