Una grande installazione artistica occupa gli spazi dell’Italian Pavilion al Festival del Cinema di Cannes, che giunge quest’anno alla sua settantesima edizione. Come l’anno scorso, anche stavolta il progetto è stato commissionato al collettivo NONE, un gruppo di artisti che fa base a Roma e sperimenta nei territori di confine tra arte, design e nuove tecnologie.
Lo specchio della nostra natura – The brilliant side of us, questo il titolo del progetto, è stato realizzato dagli artisti con il coordinamento di Luce-Cinecittà, in collaborazione con Anica e con il contributo della Direzione Generale Cinema, Ministero dello Sviluppo Economico ed Ice. Come si vede nel video che vi proponiamo, l’opera multimediale rende omaggio ai protagonisti del cinema italiano: da Totò, Alberto Sordi, Anna Magnani, Claudia Cardinale, Roberto Benigni, fino a personaggi più recenti come Antonio Albanese e Luca Marinelli.
Abbiamo creato un’opera”, spiegano gli artisti, “in cui deframmentare le mille facce della nostra natura all’interno di una struttura parametrica riflettente che brilla come un cristallo. In questo ambiente prezioso l’espressività italiana ci appare quasi in bilico tra raffinatezza e semplicità, tra brillantezza ed esaltazione, in costante ricerca di un equilibrio e di un’identità.”

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.