Il design è Residentguest. Con Canedicoda riapre la PlusDesign Gallery

PlusDesign Gallery, Milano – fino all’11 luglio 2015. In via Ventura ogni mese una nuova personale/collettiva ospitata nel famoso tunnel verde. Per mostrare il design davvero sperimentale.

Canedicoda – Mochini - PlusDesign Gallery, Milano 2015
Canedicoda – Mochini - PlusDesign Gallery, Milano 2015

Milano 2006. Apre uno degli spazi simbolo della rinomatissima via Ventura: la Plusdesign Gallery, a cura di Lilia Laghi, Lorenzo Rossi e Mariano Pichler. Negli anni questo luogo d‘incontro, di esperienze e ricerca sul concetto e l’evoluzione del design ha subito ampliamenti e rivoluzioni: nel 2014, infatti, Andrea Caputo e Luca Martinazzoli hanno rilevato la galleria.

Canedicoda – Mochini - PlusDesign Gallery, Milano 2015
Canedicoda – Mochini – PlusDesign Gallery, Milano 2015

Milano 2015. La Plusdesign Gallery riapre con una serie di iniziative, fra le quali un programma, Residentguest, che ospiterà una carrellata di designer in un’intensa staffetta di collettive e personali che si susseguiranno nel tunnel verde per un mese ciascuna. La #1 è dedicata a Canedicoda (che ha realizzato per Artribune Magazine la copertina del numero 24), un designer che fonde nella sua figura arte, musica, moda e interior con un comun denominatore: il disegno. La sua nuova Mochini Collection, venticinque pezzi unici tra sedie e panche “multi-livello” realizzate con collage lignei e sgabelli, rilegge con forza la sua tendenza alle infinite configurazioni dell’oggetto del design. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il project space bresciano In Fact and In Fiction.

Flavia Chiavaroli

Milano // fino all’11 luglio 2015
Canedicoda
PLUSDESIGN GALLERY
Via Ventura 6
02 21711291
[email protected]
www.plusdesigngallery.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/46295/resident-guest-1-canedicoda/

CONDIVIDI
Flavia ChiavarolI
Architetto, exhibition designer e critico freelance. Osservatrice attenta e grande appassionata di architettura ed arte moderna e contemporanea riporta la sua esperienza nell’organizzazione di workshop, collabora con artisti e fotografi e aggiornando i principali social network. Dal 2012 si occupa di progettazione di mostre ed eventi.