Più su. Park Eun Sun ai Mercati di Traiano

Mercati di Traiano, Roma – fino al 30 novembre 2014. Collocate in uno scenario architettonico come quello dei Mercati di Traiano, le sculture di Park Eun Sun innescano un cortocircuito inquadrabile da più punti di vista.

L’inserimento di opere di Park Eun Sun (Mok-po, 1965; vive a Pietrasanta) nel complesso archeologico dei Mercati di Traiano innesca un cortocircuito inquadrabile sia per mezzo di categorie sovrastrutturali (come commistione tra arte del presente e architettura antica, e tra culture occidentale e dell’Estremo Oriente), che attraverso parametri formali/concettuali più immediatamente astratti e “universalistici”. Le seconda opzione dà più soddisfazioni. Clou dell’operazione è infatti il felice contrappunto che si instaura tra strutturazioni scultoree ascensionali in marmo scuro, opalescenti e quasi extraterrestri nell’effetto, e la sensazione di stentorea concretezza che le rovine romane sono tuttora in grado di trasmettere. Peraltro Eun Sun è anche un po’ europeo, almeno d’adozione: vive nei pressi di Carrara, lavora da tempo il marmo di Michelangeloed è debitore della lezione di un big che fu attivo tra Vienna, Monaco e Parigi come Constantin Brancusi.

Pericle Guaglianone

Roma // fino al 30 novembre 2014
Park Eun Sun – Innesti e connessioni
a cura di Gabriele Simongini
Catalogo Silvana Editoriale
MERCATI DI TRAIANO – MUSEO DEI FORI IMPERIALI
Via IV novembre 94
06 69780532
www.mercatiditraiano.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/36865/park-eun-sun-innesti-e-connessioni/

 

CONDIVIDI
Pericle Guaglianone
Pericle Guaglianone è nato a Roma negli anni ’70. Da bambino riusciva a riconoscere tutte le automobili dalla forma dei fanali accesi la notte. Gli piacevano tanto anche gli atlanti, li studiava ore e ore. Le bandiere erano un’altra sua passione. Ha una laurea in storia dell’arte (versante arte contemporanea) ma è convinto che nessuna immagine sia paragonabile per bellezza a una carta geografica. Da qualche anno scrive appunto di arte contemporanea e ha curato delle mostre. Ha un blog di musica ma è un pretesto per ingrandire copertine di dischi. Appena può si fionda in qualche isola greca. Ne avrà visitate una trentina.
  • Rino

    Dialogo esemplare fra due civiltà lontane, è una delle poche mostre che funziona veramente nello spazio maestoso dei Mercati di Traiano. Da vedere!