Siete fra coloro che, dopo aver acquistato un mobile all’Ikea, maledicono istruzioni, viti e cacciaviti? Sappiate che il primo colpevole risponde al nome di Enzo Mari.
Il collettivo Assemble, vincitore del Turner Prize 2015, presenterà alla fiera di Designjunction, durante il London Design Festival di settembre, una linea di prodotti per la tavola in edizione limitata realizzata da lavoratori che provengono da un quartiere degradato di Liverpool. I prodotti saranno venduti dalla piattaforma web Kickstarter, partner del progetto.
Per il secondo anno di fila, il Festival del Paesaggio anima l’estate caprese. Un programma intenso di mostre ed eventi che include anche una residenza d’artista. E l’isola torna ad essere luogo privilegiato di produzione artistica…
La pratica dell’anno sabbatico non è più confinata al mondo accademico, ma si è diffusa anche nel campo del design. Con risultati sorprendenti.
Dagli oggetti ai comportamenti, come cambia il modo di guardare al design in un libro curato da Emanuele Quinz e Jehanne Dautrey.
Dopo vent’anni e 993 progetti, il think tank LUFT, dello studio di design milanese LeftLoft presenta un film, della durata di un’ora dal titolo ‘Design is a Verb’. Grazie al supporto de La Triennale di Milano, puntuali interviste video si trasformano in una riflessione pubblica sulle estensioni comunicative della forma.
L’artista tessile, moglie del teorico dell’arte astratta Josef Albers, ha contribuito a ridefinire il ruolo del designer del tessuto, trasformando la tessitura in una vera e propria forma artistica.
La quotidianità è tutt’altro che banale, specie se a darle un nuovo volto è un designer capace di unire elementi reali all’universo dell’invenzione e della fantasia. Ecco una panoramica sugli oggetti più curiosi realizzati da Dominic Wilcox.
La Triennale di Milano – fino al 30 luglio 2017. Una mostra curata da Davide Crippa presenta una serie di prototipi ideati da under 35 e designer più affermati per facilitare la vita dei malati di Corea di Huntington.
Il fenicottero rosa è l’accessorio più instagrammato dell’estate: dal gonfiabile da piscina agli abiti, le scarpe, le borse, fino agli elementi da arredo. Una vera e propria mania a cui non sembra essersi sottratta neanche l’arte contemporanea. Ecco la nostra gallery con gli oggetti più di design.
Nato nell’ambito della moda, il modello del graduation show dedicato a promuovere i lavori degli studenti di scuole e accademie prende sempre più piede anche nel design. Da Londra a Dubai passando per Eindhoven, ma anche a Milano dove l’Istituto Marangoni ha appena presentato i “best 12” tra gli allievi del terzo anno.
Il più celebre designer francese è stato incaricato dal comitato promotore di Paris 2024 di ideare le nuove medaglie per le Olimpiadi del 2024. E la sua proposta, in bilico tra novità e sensazionalismo, non manca di incarnare quello spirito del tempo che incoraggia la condivisione a dispetto dell’antagonismo.

I PIÙ LETTI