Wiki Loves Monuments approda in Sardegna con le foto dell’Italia più amata da Wikipedia

Per la prima volta in Sardegna gli scatti premiati nel 2016 in Italia del più grande concorso fotografico connesso a Wikipedia. Le immagini illustrano le pagine della grande enciclopedia libera.

Lanciato nel 2010 da Wikimedia Olanda, Wiki Loves Monuments è entrato a fare parte del Guinness dei Primati come il più grande concorso fotografico al mondo, grazie al quale i cittadini di oltre 50 Paesi a livello globale sono invitati a fotografare le bellezze del proprio patrimonio culturale, condividendo gli scatti con licenza libera su Wikimedia Commons, l’immenso database multimediale di Wikipedia.
Dal 2012 ne esiste anche una versione italiana che si svolge ogni anno fino al 30 settembre: tutte le immagini – più di 70mila in totale dalla prima edizione del concorso italiano a oggi – sono visibili appunto su Wikimedia e utilizzate dagli utenti oltre 5 milioni di volte l’anno. Quest’anno, la tradizionale mostra fotografica degli scatti – premiati da una Giuria di esperti -, arriva per la prima volta in Sardegna presso gli spazi del Castello di San Michele a Cagliari. Le fotografie esposte sono state selezionate tra più di 20mila scatti, raccolti per l’edizione 2016, e vanno a illustrare i più bei monumenti italiani con tagli spettacolari e inediti. Ecco le immagini.

 

– Claudia Giraud

 

Evento correlato
Nome eventoWiki Loves Monuments 2016
Vernissage20/09/2017
Duratadal 20/09/2017 al 30/09/2017
Generifotografia, collettiva
Spazio espositivoCASTELLO DI SAN MICHELE
IndirizzoVia Sirai - Cagliari - Sardegna
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).