Miami Updates: orrore in fiera. Donna accoltellata tra gli stand, si pensa  ad una performance ma era tutto vero

Print pagePDF pageEmail page

Donna accoltellata ad Art Basel Miami Beach

C’è da scommetterci che a partire da oggi le misure di sicurezza di Art Basel Miami Beach, già innalzate dopo gli accadimenti di Parigi dello scorso 13 novembre e scosse dai fatti di San Bernardino, saranno ulteriormente inasprite. Ieri, infatti, tra gli stand della fiera e precisamente nella sezione Nova è avvenuto un episodio raccapricciante: una donna, con un taglierino di precisione, ha accoltellato un’altra visitatrice lasciandola a terra tutta coperta di sangue.
Mentre lo scontro avveniva molti visitatori hanno assistito certi di essere di fronte ad una performance. Peccato che poco dopo si è visto accorrere il personale sanitario e gli uomini delle forze dell’ordine. La vittima è stata ricoverata e giudicata non in pericolo di vita, arresti invece per la pugnalatrice. Notevole comunque l’efficienza svizzera dell’organizzazione: dopo pochi minuti tutto era scomparso, tutto era pulitissimo, tutto era normalizzato affinché il business tra stand e corridoi potesse continuare a fluire.

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • Angelov

    Uno degli aspetti culturali della Performance, consiste nello sdoppiamento del comportamento; in questo caso, il malinteso che si trattasse di un fatto non-reale, ha permesso ai testimoni dell’evento di non sentirsi coinvolti pienamente, e quindi di distanziarsi emotivamente da esso, evitando così l’aggravarsi di una situazione psicologica che sarebbe stata solo a scapito della vittima; e tutto questo, dovuto al contesto culturale in cui la situazione si è verificata.
    Probabilmente in un diverso altrove, le conseguenze e le implicazioni sarebbero state molto meno prevedibili e più nefaste.