Design, architettura e arte. L’estate a 360 gradi di Museion

Museion, Bolzano – fino al 20 settembre 2015. La programmazione estiva di Museion apre con tre progetti a loro modo eccentrici. L'affondo su Walter Pichler, la project room “alpestre” di Hubert Kostner e la mostra a cura di Martino Gamper. Per un mix di arte, architettura e design.

Print pagePDF pageEmail page

Walter Pichler, Plattform über dem Bach, 2015. Foto Christian Rigliaco. Courtesy Stahlbau Pichler

Walter Pichler, Plattform über dem Bach, 2015. Foto Christian Rigliaco. Courtesy Stahlbau Pichler

BELVEDERE SU TORRENTE
Si parte dallo spazio passage, corridoio di attraversamento del Museion liberamente visitabile, dove è allestita una piccola personale di approfondimento sull’originale figura di Walter Pichler (Deutschnofen, 1936 – Vienna, 2012). Attraverso una manciata di disegni e fotografie di documentazione viene ricostruito il progetto della Piattaforma sul torrente, un singolare belvedere sul torrente Ega con cui l’autore desiderava completare la sua abitazione realizzata vicino all’antica fucina del nonno.
Una semplice struttura in bilico tra funzionalismo e slanci utopistici, immaginazione e radicamento locale, che racconta l’approccio all’architettura di Pichler. L’opera, inaugurata realmente proprio in occasione della mostra, parla della volontà di ritorno alle origini dell’architetto altoatesino, con un elemento strutturale che si lancia nell’ambiente naturale per tentare di fondersi con esso.

Hubert Kostner, Konzeptmontage, Museion Project Room, Bolzano 2015 - photo Luca Meneghel

Hubert Kostner, Konzeptmontage, Museion Project Room, Bolzano 2015 – photo Luca Meneghel

SCIARE AL MUSEO
Nella project room, una simile unione di materiale artificiale ed elemento naturale guida l’intervento di Hubert Kostner (Bressanone, 1971), ispirato ai wall painting di Sol LeWitt. Utilizzando i cavi d’acciaio degli impianti di risalita e le solette di scivolamento solitamente prodotte per gli sci, l’artista, a suo agio con le riletture concettuali della realtà, prova una restituzione minimale e simbolica dell’ambiente alpino.
Limitato al non colore del bianco e nero, il grande spazio astratto sintetizza l’idea di montagna impiegando quei materiali che per loro natura ne determinano la verticalità nell’azione di salita e discesa.

Charlotte Perriand, Bibliothèque pour la maison de la  Tunisie, 1952. Courtesy of Charlotte Perriand and Tanja Leighton Gallery  Berlino. Objects courtesy of Bethan Wood. Foto_ Andrea Guermani, courtesy  Pinacoteca Agnelli

Charlotte Perriand, Bibliothèque pour la maison de la Tunisie, 1952. Courtesy of Charlotte Perriand and Tanja Leighton Gallery Berlino. Objects courtesy of Bethan Wood. Foto_ Andrea Guermani, courtesy Pinacoteca Agnelli

MARTINO GAMPER CURATORE
Infine, al quarto piano di Museion è di casa il design con il progetto a cura di Martino Gamper (Merano, 1971) nei panni di artista-curatore-designer. Una mostra che evidenzia le doti espositive del design nel suo proporsi come contenitore esteticamente connotato in grado di fare da cornice ad archivi personali e collezioni di prestatori privati.
Nel progetto, realizzato in collaborazione con Serpentine Galleries e Pinacoteca Agnelli, si apprezza soprattutto la capacità degli oggetti (siano essi espositori o esposti) di “sporcarsi” a vicenda, influenzando la loro percezione reciproca e quella dello spazio.

Museion comincia così l’estate con tre mostre che certamente non possono essere considerate “di grido” ma che nella loro lateralità riescono a proporre uno sguardo sul contemporaneo originale e multidisciplinare.

Gabriele Salvaterra
 
Bolzano // fino al 13 settembre 2015
Design is a state of mind
a cura di Martino Gamper
Bolzano // fino al 30 agosto 2015
Hubert Kostner – Konzeptmontage
a cura di Frida Carazzato
Bolzano // fino al 20 settembre 2015
Walter Pichler – Plattform über dem Bach
a cura di Andreas Hapkemeyer
MUSEION
Via Dante 6
0471 223413
[email protected]
www.museion.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/33911/martino-gamper-design-is-a-state-of-mind/
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/44321/hubert-kostner/
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/45473/walter-pichler-plattform-uber-dem-bach/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community