Milano Updates: fiera chiusa, tempo di classifiche. I cinque migliori stand di Miart a nostro insindacabile giudizio

Print pagePDF pageEmail page

Alfonso Artiaco

Alfonso Artiaco


1. Alfonso Artiaco
. Grande coraggio e grande cuore come al solito per il big gallerist di Pozzuoli che squaderna un booth ritmato e cadenzato dalle architetture scultoree di Liam Gillick

Magazzino

Magazzino


2. Magazzino
. Molto bella la collaborazione che la galleria di Mauro Nicoletti ha intessuto con la Galleria O. di Roma. E dunque via libera alle contaminazioni tra arte e design con da una parte Alberto Garutti e Massimo Bartolini e dall’altra ad esempio i Fratelli Campana.

Sprovieri-Fluxia

Sprovieri-Fluxia


3. Sprovieri\Fluxia
. Uno stand doppio perché parte della sezione Thenow della fiera, quella che metteva a confronto artisti storici e artisti giovani. La doppietta più interessante è quella tra le storie e le identità che stanno dentro le sculture di Luca Francesconi e le affascinanti strutture di Jimmie Durham.

Supplement

Supplement


4. Supplement
. Buone proposte per questa galleria che occupava un angolo della sezione Emergent, area dedicata alle proposte più contemporanee. Bravi artisti – giovani, ma con tanta esperienza -, molte sperimentazioni sul materiali e prezzi adatti a fare un buon affare.

Fondazione Marconi

Fondazione Marconi


5. Fondazione Marconi
. Che dire? Incantevoli le Dame e i Generali che il grande gallerista Giorgio Marconi ha posizionato nel quadrato del suo stand. Secondo noi, lo stand da premiare della sezione Emergent, pur con tante menzioni per altri galleristi che hanno portato proposte interessanti delle quali abbiamo parlato nei giorni passati.

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • angelov

    Lungi il mio passo
    dall’orrida vista dell’opulenza
    d’un sì fatto contesto,
    vano accatastamento
    di vili servigi al gran Molok
    dell’imbrattamento globale,
    e del troppo vario variare
    d’un trito e ritrito ruminare.
    Giammai il mio figuro
    dal vivo apparirà in cotale
    mostruosa amalgama
    di stantii e sfiniti annaspi,
    che al generale grido
    di “ci sono anch’io”,
    invoca l’abbraccio di una Musa
    ormai quasi del tutto annichilita.
    Ahi tapini noi,
    (ma forse anche voi?)
    in questo turbinante turpiloquio
    d’evanescente leggerezza
    per chi vuol esser lieto sia
    chè di doman non v’è certezza.

  • HP Hatecraft

    se devi spammare placentia auto usate ovunque per farti pubblicità gratuita allora delle due è meglio galleria (caseria) morsiani a imola . (CASERIA perchè chatti a casina, morsiani gallery home version)

    • Non spammo, ma indico soluzioni alternative. Cerco di fare una critica costruttiva. Il progetto che ho curato da Placentia solleva un punto critico fondamentale per Miart e non solo. E Morsiani non c’entra nulla, ma vedo che a molti rassicura tanto pensare che Morsiani c’entri qualcosa. Contenti voi :)

      • HP Hatecraft

        il problema è che NON indichi nessuna soluzione alternativa, ti spacci per farlo ma NON lo fai . in compenso rosichi no stop senza il minimo ritegno perchè caroline corbetta (o chi per lei) non ti ha mai invitato alle sue mostre .

        • ognuno vede quello che ha negli occhi.

          • HP Hatecraft

            sei un venditore di fumo dai, con la differenza che i venditori di fumo fanno più soldi di te .

          • Parliamo di contenuti, non di me. Dove sta il valore dell’opera di Daniel Buren che ho postato?

          • HP Hatecraft

            per me non ha nessun valore, è merda indegna non mi interessa. ma un altro potrebbe risponderti il contrario e menartela con un milione di parole stile tuo blog prolisso col risultato di nausearti ancora di più. se devi cercare meriti oggettivi è difficile tu li possa trovare nell’arte contemporanea (ma lo sai anche tu quindi se non ti sta bene fai solo il tuo o cambia mestiere, inutile che continui a rosicare no? cioè non è che se fai notare a tutti che gli amici degli amici colmi di relazioni sono più in vista allora gli amici degli amici smettono di essere in vista, fallo notare per sport per divertimento per gossip così solo per il gusto di smerdarli al limite perchè altrimenti fai veramente pena)

          • Continui a giudicare me in base a quello che tu hai negli occhi, io non ho mai “smerdato” nessuno, ma solo cercato di stimolare un confronto. Buona serata

          • HP Hatecraft

            ma per favore, tu HAI SMERDATO TUTTI da anonimo che è ancora peggio!!! ahahaahahahahaha almeno avessi le “palle” (se sei un eunuco ti capiamo tranquillo) di ammetterlo e dire che lo hai fatto per divertimento e per monetizzare invece no.. triste e anche un po’ viscido..

          • trovami commenti offensivi. Ho solo cercato di fare quello che dovrebbe fare la critica d’arte, quella sì che è anonima. Io non sono anonimo per nulla. Ho sempre cercato di argomentare luci e ombre delle opere, e non ho nulla contro le persone. Ma ripeto, se in tribuna ci sono persone invidiose e risentite come te, diventa difficile.

          • HP Hatecraft

            smerdare non vuol dire necessariamente offendere dai su ora ti metti sulla difensiva e alzi le barricate ma non serve a nulla perchè ti ho già dimostrato quanto sono sfondabili e precarie, però continua a rosicare che non voglio che il videogioco finisca mi raccomando ok cristo rossi fake sceso in terra? ciaociao
            ps
            caroline corbetta non ti ha invitato gnegne

          • ripeto, vedi quello che hai negli occhi. Credo di essere un po’ come Fantozzi, che negli anni 70 ha psicanalizzato una generazione di ragionieri, che esistevano veramente.

          • HP Hatecraft

            sì in effetti sembri un po’ fantozzi, e i fantozzi come ben sai sono nati per subire e far le vittime lamentose come la signorina silvani sapeva alla perfezione (sostituisci anna mazzamauro con caroline corbetta così piangi fino a domattina:-)

          • sei fissato con la Corbetta, di cui ho parlato questa estate, vedi che sei tu che recuperi elementi freudiani dal passato. Nessuno stava parlando della Corbetta. Sei tu Luca Rossi!

          • HP Hatecraft

            no ne hai parlato 3 giorni fa in un commento che ti è stato rimosso in cui a fine commento piangevi perchè corbetta non t ha invitato e t ignora . io luca rossi? o piano con le offese eh, e poi dici che non hai mai offeso nessuno? mi hai dato addirittura del luca rossi, ma come ti permetti? sono offesissimo, chiudo.

          • tu sogni, invitato dove???? ahahah le ossessioni per gli inviti. Penso che lei non curi una mostra da questa estate, quando ha invitato dei giovanissimi a venezia…sei un po’ fuori eh

          • Ruote telluriche

            Si bravi chiudete tutti e due che è meglio. Due commenti a testa erano sufficienti per quel che avete detto.
            Poi non sarebbe male eliminare qualche personalismo e insulto inutili e poco interessanti.

      • antonella

        ma se lo sanno pure le pietre che Luca Rossi è l’inutile alter ego di Morsiani..

        • mha, non mi risulta, ma se questo vi fa stare meglio…
          Ripeto, la cosa più interessante sarebbe affrontare le opere e non parlare di Luca Rossi, ma si sa che il gossip tira.

  • Nelle fiere viene dato per scontato il valore delle opere, non esistendo una critica d’arte militante. Quindi il rischio, oltre a valori storici, è quello di proporre ikea evoluta. In questo modo si raggiunge la vendita sul breve periodo ma si mina la vendita di lungo periodo. A nessuno importa la critica perchè il sistema è autoreferenziale, e il pubblico vero è indifferente e distante. In fondo servono solo 30-40-50- collezionisti privati e musei che comprano. In questo modo si spreca una grande opportunità.