Eric Clapton mette all’asta Gerhard Richter. Da Christie’s a New York per 20 milioni di dollari

La rockstar aveva già venduto due opere gemelle per 55 milioni di dollari, contro i 3,4 spesi all’atto dell’acquisto. Cresce intanto l’attesa a Londra anche per l’asta della collezione di David Bowie

Eric Clapton
Eric Clapton

Eric Clapton vende il suo Gerhard Richter. La star del rock ha deciso di disfarsi di una delle opere della sua collezione, in un’asta Christie’s a New York il prossimo novembre. E non c’è dubbio che Abstraktes Bild 809-2, del valore attuale di 20 milioni di dollari, conquisterà i compratori sia per la bellezza dell’opera sia per il portato iconico che le viene in quanto parte di cotanta collezione. Eric acquistò l’opera insieme ad altri due “fratelli” della stessa serie, entrambi monumentali, per un valore complessivo di 3,4 milioni di dollari per l’intero lotto. Galeotte furono una asta del 2001 e la collezione di provenienza, la Ulla e Heiner Pietzsch. Gli altri due pezzi del trio sono stati già venduti nel 2012 e 2013 per un totale di 55,2 milioni di dollari. Un bel guadagno no?

NOVEMBRE, IL MESE DELLE ROCK STAR
E mentre Clapton aspetta di capire quanto altro potrà ancora ricavare dalla vendita del suo terzo Richter, c’è grande attesa a Londra per l’asta dedicata alla collezione di David Bowie (da Sotheby’s, in tre sessioni distinte il 10 e 11 novembre prossimi) messa in vendita dalla famiglia della rockstar scomparsa a gennaio. Sono ben 400 i pezzi esposti in Bowie/Collector, la mostra che dall’1 al 10 novembre presenta nella sede londinese della casa d’aste – dopo essere stata in tournée negli spazi di Los Angeles, New York, Hong Kong – il corpus di lavori acquisiti dal Duca Bianco nel corso degli anni. Al centro della mostra – e della vendita – un corpus di 200 opere di artisti inglesi come Graham Sutherland, Henry Moore, Damien Hirst, Simon Hucker, Frank Auerbach. Di quest’ultimo i compratori potranno acquistare Head of Gerda Boehm, stimato tra le 300 e le 500.000 sterline; oppure Air Power di Jean Michel Basquiat, tra i 2,5 e i 3,5 milioni di sterline. Ma anche il music player firmato da Achille Castiglioni, per la modica cifra di 800-1,200 pound.

1 – 10 novembre 2016
Bowie / Collectors
Sotheby’s
Londra, 34-35 New Bond Street
www.christies.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.