Venezia Updates: E la Biennale di Venezia invita Norman Foster e Rem Koolhaas. Con un programma di incontri da non perdere. Tutti gli appuntamenti

Importanti momenti di approfondimento, confronto e scambio, i Meetings on Architecture sono una serie di incontri – sei per la precisione, scanditi nel corso della Biennale, da maggio a novembre –  pensati come momenti informali di approfondimento nei quali esplorare, grazie alla competenza di grandi nomi dell’architettura contemporanea, macrotemi di interesse globale. Infrastruttura, Periferie, Strutture/materiali, […]

Importanti momenti di approfondimento, confronto e scambio, i Meetings on Architecture sono una serie di incontri – sei per la precisione, scanditi nel corso della Biennale, da maggio a novembre –  pensati come momenti informali di approfondimento nei quali esplorare, grazie alla competenza di grandi nomi dell’architettura contemporanea, macrotemi di interesse globale.
Infrastruttura, Periferie, Strutture/materiali, Scarsità, Ambiente e Conflitto, i titoli delle sei conferenze a cui prenderanno parte, tra gli altri: sir Norman Foster, Rem Koolhaas, Andrew Makin, Solano Benitez, Rural Urban Framework, Transsolar, Shigeru Ban. Organizzati per grandi temi, ed ospitati mensilmente presso alcuni teatri cittadini – Il Piccolo Arsenale e il Teatro alle Tese – i Meetings on Architecture offrono la possibilità a tutti, addetti al settore, studenti, cittadini interessati, di ascoltare e condividere il lavoro di alcuni grandi interpreti dell’architettura, chiamati ad intervenire su tematiche specifiche, per fornire spunti di riflessione e soluzioni efficaci.
Realizzati in collaborazione con la Rolex, rappresentano episodi collaterali ma integrati alla mission della Biennale stessa: “Se il fine ultimo della Biennale è condividere conoscenza e scambiare esperienze – spiega Aravena – dovremmo offrire una serie di canali perché questo avvenga. Incontrare gli autori e ascoltarne le esperienze è ancora una delle strade maestre per imparare dagli altri. Una volta al mese, alcuni dei partecipanti converseranno col pubblico e condivideranno idee, dubbi e punti cruciali dei progetti che hanno presentato [..]”
Ai Meetings saranno inoltre affiancati ulteriori progetti speciali, in particolare quello della London School of Economics and Political Science curato da Ricky Burdett e il Progetto Speciale di Forte Marghera. La conferenza annuale Urban Age dal titolo Shaping Cities: Conflicts Of An Urban Age, – in programma per il 14 e 15 luglio, Teatro alle Tese –  esplorerà i rapporti tra la forma e la società urbane, ponendo l’attenzione sulle forze sociali, spaziali e politiche che disegnano le nostre città.

-Giulia Mura

www.labiennale.org

28 maggio | INFRASTRUTTURA
Joan Clos, Rem Koolhaas, Norman Foster Andrew Makin, Grupo EPM
Teatro Piccolo Arsenale, ore 15

11 giugno | PERIFERIE
Mexico Project, BeL Sozietät für Architektur, Assemble, Al Borde
Teatro alle Tese, ore 15

27 agosto | STRUTTURE/MATERIALI
Werner Sobek, Solano Benitez, Ochsendorf, DeJong & Block, Simón Vélez
Teatro alle Tese, ore 15

24 settembre | SCARSITÀ
VAVStudio, Anna Heringer, Francis Kéré, Adeyemi Kunlé, Rural Urban Framework
Teatro alle Tese, ore 15

29 ottobre | AMBIENTE
Michael Braungart, Batlle i Roig Arquitectes, Hugon Kowalski, Transsolar
Teatro alle Tese, ore 15

26 novembre | CONFLITTI
Milinda Pathiraja, Shigeru Ban, Manuel Herz, Eyal Weizman, Robert Jan van Pelt
Teatro alle Tese, ore 15

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.