Ancora una birra che sostiene l’arte contemporanea. Warsteiner lancia la settima edizione del Blooom Award: in premio un viaggio ad Art Basel Miami Beach

La recente edizione della fiera milanese di arte contemporanea accessibile Affordable Art Fair è stata la cornice dell’avvio della prima Collezione Warsteiner, attraverso la premiazione delle prime tre opere di street artist emergenti – Vast, Lord Nelson Morgan e Filippo Mozone – acquistate dalla rinomata birra tedesca, che ha già lanciato un’altra iniziativa: la settima […]

Miami Beach

La recente edizione della fiera milanese di arte contemporanea accessibile Affordable Art Fair è stata la cornice dell’avvio della prima Collezione Warsteiner, attraverso la premiazione delle prime tre opere di street artist emergenti – Vast, Lord Nelson Morgan e Filippo Mozone – acquistate dalla rinomata birra tedesca, che ha già lanciato un’altra iniziativa: la settima edizione del Blooom Award by Warsteiner. Un trend ormai consolidato, quello dei produttori di birra che legano la propria immagine all’arte contemporanea: gli esempi sono molti, dalla Menabrea, con il suo storico Art Prize, alla Beck’s, che di recente ha lanciato il suo progetto Road to Independence. Questo premio internazionale è un vero e proprio trampolino di lancio che permette agli artisti – senza limiti di età – di esprimere liberamente la propria creatività e di farsi conoscere nella propria disciplina artistica di riferimento, che sia arte, design, video oppure fotografia.
La giuria è composta da cinque membri, di cui tre permanenti – Catharina Cramer, Patron e Managing Partner del Gruppo Warsteiner; Yasha Young, Direttore e Curatore del magazine Urban Nation e Walter Gehlen, Direttore della Art.Fair e Blooom fairs di Colonia – e due diversi ogni anno, provenienti dal mondo dell’arte e dell’industria creativa: per questa edizione saranno Joko Winterscheidt, presentatore televisivo tedesco e vincitore del premio Grimme, e l’artista Jim Avignon. Il primo classificato vincerà un viaggio ad Art Basel Miami Beach 2017, oltre a una sponsorizzazione di 1500 euro e alla possibilità di lavorare per un anno con uno dei giurati come mentore. Il secondo classificato sarà invece protagonista di una personale in una galleria selezionata e partirà alla volta della Art Paris Art Fair 2017. Infine, il terzo classificato trascorrerà una giornata con un mentore d’eccezione, Walter Gehlen. Tutti i primi dieci classificati potranno poi esibire i propri lavori a Colonia durante l’evento Blooom – the converging art show, frequentato da curatori, galleristi e tanti appassionati. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 luglio.

www.blooomaward.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.