Je suis Charlie. Tante immagini in presa diretta dalla manifestazione di Parigi in onore della rivista satirica vittima del terrorismo

Parigi mobilitata per la marcia per la pace, una manifestazione storica per la Francia che ha mobilitato quasi 2 milioni di persone nella capitale, e circa 4 milioni nell’intero stato: presenti una cinquantina di Capi di Stato che hanno marciato l’uno a fianco all’altro contro il terrorismo. I francesi riuniti hanno creato cortei con percorsi […]

Parigi mobilitata per la marcia per la pace, una manifestazione storica per la Francia che ha mobilitato quasi 2 milioni di persone nella capitale, e circa 4 milioni nell’intero stato: presenti una cinquantina di Capi di Stato che hanno marciato l’uno a fianco all’altro contro il terrorismo. I francesi riuniti hanno creato cortei con percorsi differenti, ma avevano un inizio comune, Place de la République, e un unico finale, Nation: un percorso metaforico che nelle sue tappe non ha trascurato la Bastille. In nome della libertà di espressione, le matite erano rivolte al cielo: e il giornale satirico Charlie Hebdo uscirà mercoledì prossimo con un numero speciale di otto pagine, contro le sedici abituali, ma con una tiratura di un milione di copie, contro le consuete 60mila. Charlie Hebdo ha ricevuto aiuti da Canal+ e Le Monde, e i guadagni raccolti saranno totalmente devoluti alle famiglie delle vittime, visto che i distributori hanno rinunciato alle loro commissioni. “Parce que le crayon sera toujours au dessus de la barbarie… Parce que la liberté est un droit universel… Parce que vous nous soutenez… Nous, Charlie sortirons votre journal mercredi prochain!“. Noi c’eravamo, mischiati ai due milioni di Parigi: eccovi una fotogallery in presa diretta…

Silvia Neri

www.charliehebdo.fr

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Silvia Neri
Silvia Neri nasce a Vicenza nel 1985. Si laurea nel 2010 in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Padova con una tesi in Storia dell'Arte contemporanea su Cremaster 3 di Matthew Barney. Nel 2008/2009 collabora con il Centro Nazionale di Fotografia di Padova. Scrive dal 2010 per la rivista AreaArte e collabora con artisti per la realizzazione di video e cortometraggi e allestimento di esposizioni d'arte. Vive a Parigi dove studia Art Contemporain et Nouveaux Medias a un master recherche all'Université di Paris 8 e collabora con la Galerie Bernard Bouche.