Qual è la miglior copertina di libro dell’anno? Lo stabilisce a Bologna Artelibro. Ecco i vincitori e le immagini delle cover premiate

David Byrne, Come funziona la musica (Bompiani), e Giovanni Lussu, Altri fiumi, altri laghi, altre campagne e altre storie di grafica (Nuovi Equilibri). In una selezione di ben 45 copertine esposte nella mostra Buona la prima!, sono loro a convincere la giuria, che a Palazzo di Re Enzo, nel corso del festival Artelibro, assegna loro […]

David Byrne, Come funziona la musica (Bompiani), e Giovanni Lussu, Altri fiumi, altri laghi, altre campagne e altre storie di grafica (Nuovi Equilibri). In una selezione di ben 45 copertine esposte nella mostra Buona la prima!, sono loro a convincere la giuria, che a Palazzo di Re Enzo, nel corso del festival Artelibro, assegna loro il primo premio ex aequo. Una giuria di grande spessore, grazie alla partecipazione, tra tanti nomi illustri, di Pietro Corraini, Guido Scarabottolo e Marco Belpoliti.
Il pubblico invece, che ha potuto votare presso la sede della mostra e direttamente sul sito di Artelibro, ha preferito la copertina del volume Il Sutra del Loto (Edizioni Esperia). Il curatore Stefano Salis spiega: “Si tratta di una scelta che incoraggia le piccole case editrici e invita i grafici e gli art director a osare un po’ di più nel concept delle copertine. In generale la mostra è un buon colpo d’occhio sull’attuale grafica editoriale italiana“.
L’esposizione, visitabile presso la Biblioteca di San Giorgio in Poggiale fino al 12 ottobre, non si esaurirà qui: altre tappe sono previste, in Italia e all’estero, presso diversi Istituti Italiani di Cultura, per far conoscere l’aspetto creativo, oltre che letterario, dell’“oggetto libro” e l’impegno di tante case editrici dove i concept grafici e le riflessioni su come i risultati interagiscono con i fruitori sia dal punto di vista della percezione sia della resa commerciale, sono al pari importanti di tutti gli altri aspetti che portano alla pubblicazione di un libro.

– Marta Santacatterina

BUONA LA PRIMA!
Le migliori copertine del 2014 scelte e giudicate da chi se ne intende
Biblioteca San Giorgio in Poggiale
Via Nazario Sauro 20/2
Fino al 12 ottobre
www.artelibro.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Marta Santacatterina
Giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Storia dell'arte – titolo conseguito all'Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia dell’arte medievale –, svolge da molti anni la professione di editor freelance per conto di varie case editrici ricoprendo anche, dal 2015 all’inizio del 2018, il ruolo di direttore editoriale del marchio Fermoeditore e della rivista collegata “fermomag”, sulla quale si è dedicata alle rubriche di arte, fotografia e mostre. Scrive per “Artribune” fin dalla nascita della rivista nel 2011, mentre più recenti sono le collaborazioni con il sito “Art&Dossier” – sul quale recensisce progetti allestiti in gallerie private –, con “La casa in ordine”, dove si occupa di designer emergenti e autoprodotti, e con la rivista “Dolcesalato”, su cui propone ai pasticceri suggestioni tratte dall'arte contemporanea. Scrive inoltre testi storico-artistici e sul fumetto per case editrici italiane (Giunti editore, Grafiche Step editrice ecc.) e statunitensi (Fantagraphics Books). Ha partecipato come giurata a concorsi di arte o fotografia e raramente cura delle mostre per artisti che riescono a convincerla grazie alla qualità dei lavori e alla solidità della loro poetica. Per la sede di Parma del Boston College, si occupa inoltre di attività di tutoring sull'arte contemporanea per studenti americani.