Lo Strillone: lo storico marchio Flos cambia padrone su Il Sole 24Ore. E poi Expo, i Borgia a Parigi, Sepulveda critico fotografico…

Ultime dal mondo del design su Corriere della Sera: Andrea Bonomi mette le mani, attraverso il gruppo Investindustrial, sull’80% dello storico marchio Flos. Per essere lui ad accendere pezzi come la lampada Arco ha messo sul piatto 400 milioni di euro. Aperte le iscrizioni al premio Terna: i dettagli in una breve su Libero. Il […]

Quotidiani
Quotidiani

Ultime dal mondo del design su Corriere della Sera: Andrea Bonomi mette le mani, attraverso il gruppo Investindustrial, sull’80% dello storico marchio Flos. Per essere lui ad accendere pezzi come la lampada Arco ha messo sul piatto 400 milioni di euro. Aperte le iscrizioni al premio Terna: i dettagli in una breve su Libero.

Il Sole 24Ore fa i conti in tasca ad Expo, nel giorno in cui si rende noto il prezzo del biglietto d’ingresso (34 euro a cranio): si prevede un indotto dal turismo di 4 miliardi di euro; intanto il giornale di Confindustria presenta il nuovo aeroporto di Città del Messico, disegnato da Norman Foster. Primo decollo nel 2015.

Il testo con cui Luis Sepulveda accompagna, in catalogo, le fotografie di Pierpaolo Mittica esposte a Pordenone ripreso su Il Giornale; il cancello della casa di Giulietta a Verona liberato dai lucchetti d’amore stile Moccia su Quotidiano Nazionale: ne minavano la stabilità. Una mostra a Parigi e su La Stampa evoca i Borgia e i loro ruolo come mecenati.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.