Lo Strillone: le inchieste che coinvolgono Acidini e Paolucci su La Repubblica. E poi Marshall in mostra a Madrid, Arbasino a Stoccolma…

Una breve su La Stampa per l’asta record che ha visto battere a oltre 400mila euro, a Parigi, il contratto nuziale tra Napoleone e Giuseppina; focus sul design in pietra dai padiglioni di Marmomacc: Il Sole 24Ore a Carrara per la mostra-mercato dedicata al marmo, con attenzione particolare alle nuove applicazioni del materiale nel campo […]

Quotidiani
Quotidiani

Una breve su La Stampa per l’asta record che ha visto battere a oltre 400mila euro, a Parigi, il contratto nuziale tra Napoleone e Giuseppina; focus sul design in pietra dai padiglioni di Marmomacc: Il Sole 24Ore a Carrara per la mostra-mercato dedicata al marmo, con attenzione particolare alle nuove applicazioni del materiale nel campo dell’arte e dell’architettura.

Reportage di Marino Bartoletti su Libero, con la narrazione degli eventi che hanno reso magica e inquieta l’atmosfera dell’Asinara; diario di viaggio di Alberto Arbasino da Stoccolma su La Repubblica, che riprende le dimissioni di Cristina Acidini e l’inchiesta giudiziaria che coinvolge l’ormai ex soprintendente degli Uffizi e il direttore di Musei Vaticani Antonio Paolucci.

La pittura di Kerry James Marshall in mostra a Madrid e in apertura di pagina su Corriere della Sera; brevi da Il Fatto Quotidiano: Paola Cortellesi inaugurai il Perugia Social Film Festival, resort di lusso sull’atollo di Tetiaroa, buen retiro del mitico Marlon Brando.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.