Lo Strillone: il Macbeth di Wilson incanta Bologna e Quotidiano Nazionale. E poi Ginzberg fotografo in mostra a New York, il ricordo di Edoardo Persico, Stephen King medita il sequel di “Shining”…

Tutti pazzi per Bob Wilson: su Quotidiano Nazionale ampio risalto alla prima bolognese del Macbeth verdiano, con le scene ideate dal fotografo americano. E in tema di scatti – e Stati Uniti – ecco Corriere della Sera: in mostra nella Grande Mela ottanta immagini della beat generation raccolte da Allen Ginzberg. La Stampa ricorda la figura di […]

Quotidiani
Quotidiani

Tutti pazzi per Bob Wilson: su Quotidiano Nazionale ampio risalto alla prima bolognese del Macbeth verdiano, con le scene ideate dal fotografo americano. E in tema di scatti – e Stati Uniti – ecco Corriere della Sera: in mostra nella Grande Mela ottanta immagini della beat generation raccolte da Allen Ginzberg.

La Stampa ricorda la figura di Edoardo Persico, teorico di una delle stagioni più felici dell’architettura italiana. Monito su Avvenire: pericolo revisionismo sul tema delle Foibe.

Novant’anni e non sentirli: quelli compiuti da Franco Zeffirelli su Il Giornale; cinema e dintorni pure su Libero: Michele Placido porta Pirandello in Francia, set per un prossimo film dedicato allo scrittore. Intanto Stephen King medita il sequel di Shining, mentre L’Unità anticipa i temi di un Festival del Cinema di Berlino decisamente al femminile.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.