Cinque lezioni di storia dell’arte, dalla Rai ad Artribune Television. Cinque domeniche con i grandi maestri del contemporaneo. Una mini-rassegna che vi terrà incollati al monitor

L’avevamo annunciata qualche settimana fa, la nuova partnership tra Artribune Television e Rai Educational. Ed eccoci, adesso, a dare il via alle trasmissioni.  Sul player della nostra tv, ogni domenica, a partire dall’8 luglio e fino al 5 agosto, troverete i cinque episodi che compongono il documentario Tra arte e esperienza, scritto e realizzato da Jade e Tayu […]

Jackson Pollock in azione, in uno scatto della celebre serie di Hans Namuth
Jackson Pollock in azione, in uno scatto della celebre serie di Hans Namuth

L’avevamo annunciata qualche settimana fa, la nuova partnership tra Artribune Television e Rai Educational. Ed eccoci, adesso, a dare il via alle trasmissioni.  Sul player della nostra tv, ogni domenica, a partire dall’8 luglio e fino al 5 agosto, troverete i cinque episodi che compongono il documentario Tra arte e esperienza, scritto e realizzato da Jade e Tayu Vlietstra della FF fusionefilm, per il noto contenitore Rai “Magazzini Einstein”. Una collezione di piccoli cammei storico-critici, per ripercorrere, tra foto d’archivio, filmati d’epoca, interviste, testimonianze, racconti, la parabola dell’arte contemporanea, dal dopoguerra fino agli anni Novanta. Artisti, opere, movimenti, correnti, teorie estetiche: il best of di cinquant’anni di storia dell’arte, prima sugli schermi Rai, adesso su Artribune.
La rassegna si concluderà il 12 agosto: fino a quella data i cinque episodi resteranno tutti on line, per consentirvi di consultarli on demand nell’arco di un mese.
Si comincia con il focus dedicato a “Action Painting, Informale, Spazialismo”. E dunque un viaggio con Kackson Pollock, Mark Rothko, Jean Dubuffet, Francis Bacon, Alberto Burri, Emilio Vedova, Lucio Fontana
A farci da guida con commenti e riflessioni, pagina dopo pagina, ci sono: Philip Rylands, direttore della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia; gli storici e critici d’arte Maurizio Calvesi, Germano Celant, Flaminio Guadoni, e poi Christopher Rothko (figlio del maestro), Carla Panicali, mercante d’arte, Jannis Kounellis.
Qui e là, come gemme rare, anche le parole degli artisti, ispirate, dense, a volte capaci di gettare una luce chiarificatrice su scelte estetiche estreme, innovative, spesso contestate. Come nel caso di Fontana, che con una disarmante semplicità spiegava: “Io buco, passa l’infinito di lì, passa la luce. Non c’è bisogno di dipingere. Tutti hanno creduto che io volessi distruggere, ma non è vero: io ho costruito, non distrutto… È lì la cosa”. A fargli da eco le parole di Kounellis, oggi: “Dall’altro lato di quel taglio, c’è una possibilità senza dubbio rivoluzionaria”.

– Helga Marsala

“Tra arte ed esperienza” – episodio I
autore: Jade Vliestra / regia: Tayu Vlietsra – produzione: Rai Educational
domenica 8 luglio 2012, a partire dalle ore 9

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma, dove è anche responsabile dell'ufficio comunicazione. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali. Dal 2018 lavora come Consulente per la Cultura del Presidente della Regione Siciliana e dell'Assessore dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana.

4 COMMENTS

  1. Finalmente. Spero, come tanti artisti che l’arte torni in tv, ricordo in anni passati quando c’era RaiSatArt su rete a pagamento Tele+, ci si trovava per commenti e opinioni a confronto sui vari documentari proposti.
    Bravi.

Comments are closed.