Miami Updates: vivere quattro giorni, nuda, in un recinto assieme a dei maiali. Accade anche questo, al Miami Design District…

Una donna, nuda, in mezzo a un gruppo di maiali. Esatto, proprio così: ma non si tratta di un modo per parlare di qualche storiaccia di maltrattamenti, devianze sessuali o stalking. Si tratta proprio di maiali nel senso di suini, e la donna è un’artista, Miru Kim, non nuova ad esperimenti del genere, dall’intento certamente […]

Miru Kim in performance…

Una donna, nuda, in mezzo a un gruppo di maiali. Esatto, proprio così: ma non si tratta di un modo per parlare di qualche storiaccia di maltrattamenti, devianze sessuali o stalking. Si tratta proprio di maiali nel senso di suini, e la donna è un’artista, Miru Kim, non nuova ad esperimenti del genere, dall’intento certamente provocatorio.
Stavolta la performance – destinata di certo a non passare inosservata, non fosse altro che per gli aspetti olfattivi – è arrivata a proporla alla platea di Miami, per tutti i giorni dell’Art Week: titolo inequivocabile, The Pig That Therefore I Am, con l’artista, mise adamitica, a condividere un recinto con un bel numero di maiali. “Con un cristallo a separare lo spettacolo dallo spettatore, proprio come in uno zoo”, ha tenuto a precisare premurosa. Location, lo spazio Primary Projects, con la mostra Here Lies Georges Wildenstein, nell’ambito del Miami Design District.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.