Water Block, la panchina impressionista. Nel rinnovato Musée D’Orsay c’è anche il design. Quello liquido ed elegante di Tokujin Toshioka

Invitato a partecipare ai lavori di ristrutturazione e ammodernamento del parigino Musée d’Orsay, riaperto al pubblico alla fine di ottobre, Tokujin Yoshioka, designer giapponese di fama, ha progettato delle panche dal look liquido e organico. La Water Block, realizzata con una speciale tecnica di fusione del platino, è una normale panchina destinata alle stanche membra […]

Water block di Tokujin Yoshioka al Musée d'Orsay, Parigi

Invitato a partecipare ai lavori di ristrutturazione e ammodernamento del parigino Musée d’Orsay, riaperto al pubblico alla fine di ottobre, Tokujin Yoshioka, designer giapponese di fama, ha progettato delle panche dal look liquido e organico. La Water Block, realizzata con una speciale tecnica di fusione del platino, è una normale panchina destinata alle stanche membra dei visitatori del museo, ma sembra una scultura ricavata da un blocco d’acqua.
Cava all’interno e caratterizzata da una forma irregolare e ondulata, la seduta dialoga armoniosamente con le tante opere impressioniste di Monet, Cezanne e Renoir che la circondano, tele in cui elementi atmosferici come l’aria e l’acqua sono assoluti protagonisti. Quando si dice un lavoro site-specific

– Valentina Tanni

www.musee-orsay.fr
www.tokujin.com


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma e Milano. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020).