Hey Internet! Vuoi entrare nel mondo dell’arte? Hennessy Youngman ti spiega come fare…

Hennessy Youngman è vestito come un rapper, parla come un rapper e si muove come un rapper. Però parla di arte contemporanea, e non si tira indietro davanti a temi complessi come il post-strutturalismo e l’estetica relazionale. I suoi video su Youtube, raccolti in una serie chiamata Art Thoughz, sono ormai diventati virali, e rimbalzano […]

Hennessy Youngman

Hennessy Youngman è vestito come un rapper, parla come un rapper e si muove come un rapper. Però parla di arte contemporanea, e non si tira indietro davanti a temi complessi come il post-strutturalismo e l’estetica relazionale. I suoi video su Youtube, raccolti in una serie chiamata Art Thoughz, sono ormai diventati virali, e rimbalzano senza sosta nei blog e nei profili dei social network dell’art-world internazionale.

Di cosa parla Hennessy? Per esempio, di quali sono i requisiti per diventare un artista di successo (“essere bianchi e maschi”, oppure, se siete donne, “esplorare il concetto di identità indossando parrucche”, e soprattutto, “fare opere ambigue”) oppure di come approcciare i curatori (“regalategli delle rose”). Ma non mancano le monografie dedicate a grandi artisti come Louise Bourgeois, Bruce Nauman o Joseph Beuys. Attenzione, il tono è ironico, ma scherzando scherzando Hennessy dice molte verità…

Valentina Tanni

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell'arte, curatrice e docente. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba. Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. La sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e nuove tecnologie, con particolare attenzione alle culture del web. Nel 2001 ha fondato Random Magazine, uno dei primi magazine online dedicati alla Net Art, ed è tra i membri fondatori delle riviste d’arte contemporanea Exibart e Artribune. Ha curato numerose mostre in musei e gallerie, tra cui “Netizens”, “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati”, “Maps and Legends. When Photography Met the Web”, “Eternal September” e “Stop an Go. The Art of Animated Gifs”. È stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” e ha lavorato come docente per numerose istituzioni pubbliche e private (Università di Roma La Sapienza, LUISS, Istituto Europeo di Design, Fondazione Moderna Arti Visive).