Tratto dal capolavoro La Commedia umana di Honoré de Balzac, Illusioni perdute è il film che ha incantato pubblico e critica all’ultima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

LA TRAMA DEL FILM ILLUSIONI PERDUTE

Ambientata nella Francia del 1820, la pellicola narra le vicende di Lucien, giovane poeta in cerca di fortuna. Il ragazzo abbandona la tipografia di famiglia per cercare fama e fortuna a Parigi, in compagnia della sua mecenate e amante. La società aristocratica della Ville Lumière non lo accoglie tuttavia come avrebbe sperato per via delle sue umili origini e della sua relazione pericolosa con la baronessa. A dispetto delle sue aspettative, Lucien si ritrova perciò solo, senza un soldo e umiliato: cerca allora vendetta scrivendo articoli controversi che lo condurranno a scoprire una società spietata, cinica, dove tutto e tutti possono essere comprati e venduti.

IL REGISTA ISPIRATO DA BALZAC

Il regista Xavier Giannoli realizza così una commedia umana che, sebbene narri una vicenda risalente ai primi dell’Ottocento, per le tematiche e i personaggi tratteggiati, appare quanto più attuale: “Ho letto il romanzo di Balzac quando avevo l’età del protagonista, quindi una ventina d’anni. Parla del destino di un ragazzo – oppure, se vogliamo, di una ragazza – che deve trovare il proprio posto nella vita e in ambito lavorativo, deve contemporaneamente salvare la propria integrità e cercare di vedere se può mantenere un compromesso tra le due cose” ha spiegato Giannoli ad Artribune. “Diciamo che è una sorta di verità umana che non ha tempo, ecco perché quindi la scelta di questo adattamento. E poi c’è questa altra dimensione straordinaria, un po’ strana, anche polemica, in quanto Balzac ha vissuto la nascita del mondo moderno ed è il mondo in cui noi viviamo oggi. Illusioni Perdute è proprio la matrice di questo mondo moderno”.

Il cast vede nel ruolo del protagonista Benjamin Voisin e, tra gli altri, Xavier Dolan, Vincent Lacoste, Cécile de France e Gérard Depardieu.

Grazie ad I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, Illusioni Perdute arriverà nelle sale italiane dal 30 dicembre e in anteprima dal 23 dicembre a Roma, Milano, Torino, Bologna.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Roberta Pisa
Vive a Roma dove si è laureata in Scienze politiche e Relazioni internazionali. Da sempre si occupa di cultura e comunicazione digitale. Dal 2015 è pubblicista e per Artribune segue le attività social.