Negli ultimi anni della sua vita Vincent van Gogh (1853-1890) si trasferì da Parigi ad Arles, nel sud-est della Francia, dove visse il periodo più fecondo della sua carriera artistica. Durante i 444 giorni che trascorse nella zona, dal febbraio 1888 al maggio 1889, produsse circa duecento quadri, cento disegni e acquarelli e scrisse ben duecento lettere, ispirato dalla luce, dalla natura e dagli abitanti della Provenza.
Questo documentario, messo a disposizione dal Metropolitan Museum di New York sul canale YouTube istituzionale, racconta le storie che si celano dietro in tanti capolavori realizzati dal pittore in quel particolare periodo della sua vita, servendosi anche di preziosi filmati d’epoca. Si tratta di un contenuto realizzato nel 1984 con la collaborazione di Edward Herrmann, che ha fornito la voce narrante, e fa parte dell’iniziativa From the Vaults, che prevede la pubblicazione online di tre film ogni mese, selezionati dal vastissimo archivio del Met.

www.metmuseum.org/150/from-the-vaults

Dati correlati
AutoreVincent Van Gogh
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.