Il mito della caverna di Platone è uno dei più conosciuti e commentati della storia della cultura occidentale. Il filosofo ateniese lo scrisse nel settimo libro de La Repubblica, tra a il 390 e il 360 avanti Cristo, come allegoria per ragionare sulla natura della realtà e sul rapporto tra essere umano e conoscenza. In questa video-animazione, realizzata nel 1973, le illustrazioni vintage di Dick Oden si accompagnano alla voce narrante – inconfondibile – di Orson Welles per raccontare ancora una volta la storia degli uomini prigionieri all’interno della caverna, costretti dalla nascita ad osservare forme in movimento che in realtà sono soltanto ombre, proiettate sul muro di fronte a loro tramite l’uso di un grande fuoco.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.