Salvador Dalì e Walt Disney si erano conosciuti a una festa nel 1944. Poco dopo, decisero di intavolare una collaborazione. Destino, tuttavia, il film animato che nacque da questo sodalizio, fu un progetto travagliato e venne interrotto per mancanza di fondi nel 1945, lasciando soltanto 17 secondi di animazione. Com’è noto, fu il nipote di Walt, Roy Edward Disney, allora alle prese con la realizzazione di Fantasia 2000, a ritrovare quello spezzone e gli schizzi preparatori e a decidere di portare a termine il lavoro, che si aggiudicò una nomination all’Oscar nel 2003.
Questa affascinante storia viene raccontata nel dettaglio in un documentario di un’ora e mezza, con materiali d’archivio e interviste ai protagonisti, ora disponibile su Youtube.

Dati correlati
AutoreSalvador Dalì
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.