Per realizzare questo breve film, nel 2017 Matthew A. Cherry ha lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter, mettendo insieme oltre 300mila dollari, un record assoluto per la categoria cortometraggi sulla piattaforma. E le aspettative dei suoi sostenitori non sono state deluse, visto che Hair Love, una tenera animazione che racconta la storia di un papà afro-americano alle prese con la folta e riccioluta capigliatura della figlioletta, ha conquistato proprio tutti.
Dopo essere approdato nelle sale con Sony Pictures insieme al film The Angry Birds Movie 2, e dopo la diffusione virale su Internet, la storia è diventata anche un libro per bambini, vendutissimo negli Stati Uniti. Nei giorni scorsi, infine, la consacrazione definitiva: il corto è approdato nelle nomination dei prossimi Oscar, nella categoria Best Animated Short Film.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.