Dal 21 al 23 ottobre arriva nelle sale italiane in anteprima mondiale il docu-film Ermitage. Il Potere dell’Arte, una produzione 3D Produzioni e Nexo Digital, realizzata in collaborazione con Villaggio Globale International e Sky Arte, con il patrocinio di Ermitage Italia e il sostegno di Intesa Sanpaolo. Con i suoi 66.842 metri quadrati di spazio espositivo e gli oltre tre milioni di opere e oggetti d’arte, il museo russo rappresenta uno scrigno culturale di incredibile valore e viene visitato da milioni di appassionati ogni anno.
Il film, diretto da Michele Mally su soggetto di Didi Gnocchi (che firma anche la sceneggiatura con Giovanni Piscaglia) fa parte del progetto La Grande Arte al Cinema ed è stato realizzato con la piena collaborazione del museo e del suo direttore Michail Piotrovskij. Dentro l’Ermitage si percorre la grande arte europea, da Leonardo a Raffaello, da Van Eyck a Rubens, da Tiziano a Rembrandt e Caravaggio. Fuori dal museo, la storia passa per luoghi ricchi di memorie.
A guidare gli spettatori in questo viaggio è l’attore Toni Servillo, che presenta le bellezze dell’Ermitage e di San Pietroburgo, recita brani tratti da poesie e romanzi e narra le grandi storie che hanno attraversato quelle strade: dalla fondazione di Pietro I allo splendore di Caterina la Grande, dal trionfo di Alessandro I contro Napoleone, alla Rivoluzione del 1917 fino ai giorni nostri.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.