Si è svolta lo scorso maggio a Roma la manifestazione Transponder, ideata da Carlo Caloro e prodotto dall’associzione no-profit artQ13. Allestito sulla banchina del Lungotevere Castello e su un battello ormeggiato, il progetto espositivo prende spunto dai valori simbolici del fiume per affrontare le attuali questioni di identità politica, divario culturale e (dis)equilibrio ambientale.
Transponder intende articolare l’immaginario collettivo del fiume in tutte le accezioni del termine: inteso come fenomeno naturale, confine politico, canale economico e socio-culturale, via di trasporto, come metafora in flussi di dati, flussi di immagini, flusso di linguaggio, flusso di tempo, flusso di vita. Il flusso, il fluire: il progetto espositivo di Transponder pone in primo piano il processo, attraverso gli individuali approcci artistici in forma di installazioni sonore, performance, proiezioni, interviste, testimonianze e documentazione di progetti non realizzabili.
Tra le tante opere presentate, vi proponiamo il video che documenta il progetto di Alice Schivardi (1976) Cimitero galleggiante per insetti, una surreale imbarcazione gonfiabile che contiene un paesaggio cimiteriale in miniatura, con tante minuscole bare adagiate su un fazzoletto di prato, illuminate da quattro faretti che sembrano antenne.

Evento correlato
Nome eventoTransponder
Vernissage25/05/2018 dalle ore 20.30 a mezzanotte Lungotevere Castel Sant’Angelo | Roma
Duratadal 25/05/2018 al 25/05/2018
CuratoreCarlo Caloro
Generearte contemporanea
Spazio espositivoCASTEL SANT'ANGELO
IndirizzoLungotevere Castello 50 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.