Nove anni dopo Fantastic Mr. Fox, Wes Anderson torna al cinema d’animazione con una pellicola che si preannuncia spettacolare. Il film è stato realizzato in stop-motion e può vantare un “cast vocale” composto da grandissimi attori come Bill Murray, Bryan Cranston, Scarlett Johansson, Edward Norton, Frances McDormand e Jeff Goldblum.
Isle of Dogs, che uscirà nei cinema a marzo 2018, è ambientato in un Giappone cupo e distopico e racconta la storia del dodicenne Atari Kobayashi, impegnato in una missione di salvataggio del suo cane Spots. Per raggiungere l’obiettivo, il ragazzino deve andare su un’isola-discarica dove sono stati deportati tutti i cani della prefettura di Megasaki City. Anderson, che torna in azione dopo il grandissimo successo di Grand Budapest Hotel, vincitore nel 2014 di ben quattro premi Oscar, ha così commentato il progetto: “il film prende ispirazione più dall’opera di Akira Kurosawa che dagli altri film in stop-motion.”

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.