Uno spettacolare intervento di videomapping ha animato la facciata della seicentesca Basilica di Santa Maria della Sanità a Napoli. È successo lo scorso 6 e 7 maggio in occasione della prima edizione dello Sky Arte Festival, un evento che per tre giorni ha invaso la città partenopea con musica, teatro, arte e incontri.
Tema dell’installazione, realizzata dallo studio Souldesigner di Samuele Franzini, è il gioco come elemento di rigenerazione culturale: dalla carte napoletane ai videogame degli anni Ottanta. Grazie a un mix di iconografie antiche e linguaggi contemporanei, i videomapping di Souldesigner hanno attirato immediatamente l’attenzione del pubblico, che ha partecipato con entusiasmo all’evento.
La sfida era quella di riuscire a raccontare in maniera non banale, con un linguaggio contemporaneo e assolutamente coinvolgente, alcuni elementi iconici della cultura e tradizione della città che ospitava l’evento”, commenta Franzini. “La perfetta sinergia tra tecnologia e creatività, e la forza del messaggio che abbiamo saputo comunicare, sono stati la chiave del successo di un’iniziativa che siamo orgogliosi di aver potuto ideare e realizzare in una città straordinaria come Napoli”.

www.souldesigner.net

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.