Roberto Paci Dalò (Rimini, 1962) ha da poco inaugurato la sua mostra personale Kinoglaz alla Galleria Marcolini di Forlì, la prima di ampio respiro in Romagna. Il progetto, che fonde disegno, scultura, video e suono, ben rappresenta la natura poliedrica dell’artista, che da sempre porta avanti una sperimentazione a tutto campo nelle arti visive, nel cinema e nella musica. Un approccio che si riconferma anche in questa occasione, mettendoci di fronte a una sorta di opera “totale”, intimamente legata al luogo che la ospita. Attraverso luce, proiezione e suono gli spazi della galleria sono collegati tra loro per creare un unico ambiente immersivo anche attraverso interventi site-specific.
Il titolo, Kinoglaz (cineocchio) è un esplicito omaggio al rivoluzionario cineverità di Dziga Vertov: “Il Kinoglaz, ciò che l’occhio non riesce a vedere, il microscopio e il telescopio del tempo, il negativo del tempo, la possibilità di vedere senza confini né distanze, la vita colta sul fatto” (1924).

Evento correlato
Nome eventoRoberto Paci Dalò - Kinoglaz
Vernissage11/02/2017 ore 18,30
Duratadal 11/02/2017 al 25/03/2017
AutoreRoberto Paci Dalò
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoGALLERIA MARCOLINI
IndirizzoVia Francesco Marcolini 25/a - Forlì - Emilia-Romagna
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.