Il Museo Subacuático de Arte è una collezione di scultura situata sui fondali del mare intorno a Cancùn, in Messico. Fondato nel 2009 da Jaime González Cano, direttore del Parco Nazionale Marittimo, Roberto Díaz Abraham, allora presidente dell’Associazione Nautica di Cancún, e dallo scultore inglese Jason deCaires Taylor, questo singolare museo comprende ad oggi una raccolta di oltre 500 sculture a grandezza naturale realizzate da sei artisti e installate sul fondale in maniera permanente.
Scopo del progetto, che attira migliaia di visitatori ogni anno, è quello di dimostrare come sia possibile coniugare l’arte con la scienza ambientale: tutte le sculture sono infatti fissate al fondo e realizzate con materiali speciali studiati per promuovere la crescita della flora sottomarina e dei coralli. Le opzioni di visita sono diverse e adatti a tutti: si può decidere di immergersi con bombole e pinne oppure salire a bordo di una nave con il fondo di vetro per osservare le sculture restando all’asciutto.

www.musamexico.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.