Arriva su Sky Arte HD Troublemakers – The story of Land Art, un film scritto e diretto da James Crump che ripercorre le origini della Land Art, a cavallo tra anni Sessanta e Settanta, documentando le innovative ricerche di artisti tra i quali Walter De Maria, Michael Heizer e Robert Smithson.
Nell’atmosfera estraniante dei deserti del Sudovest statunitense, con materiali originali e interviste rare, il documentario racconta come i land artists superarono i confini dell’arte tradizionale per intervenire su montagne, deserti, laghi e grandi pianure. Le loro monumentali installazioni e gli interventi sull’ambiente naturale modificarono il paesaggio trasformando la terra in un’opera d’arte.

James Crump ha riordinato e assemblato il materiale relativo all’esperienza degli artisti, documentando la sfida alle convenzioni dell’epoca. “Per me è essenziale che una generazione di artisti più giovani di loro riscopra questi troublemakers – ha detto il regista, commentando il film – per comprendere che il fare arte non è finalizzato semplicemente al mercato e che la celebrità o il profitto non sono motivazioni sufficienti per intraprendere una carriera artistica”. Troublemakers – The story of Land Art, tra i 20 film documentari selezionati per la 53esima edizione del New York Film Festival, sottolinea il carattere ribelle e dissacrante dei tanti artisti che hanno aderito al movimento, grazie alla miscela di filmati storici, nuove riprese aeree dei loro lavori realizzati in California, Nevada, New Mexico, Utah e interviste ad artisti come Vito Acconci, Carl Andre, Walter De Maria, Michael Heizer, Nancy Holt, Dennis Oppenheim, Charles Ross, Robert Smithson, Lawrence Weiner.
In onda oggi, lunedì 16 maggio, alle 14.30 su Sky Arte HD (100 e 140 di Sky).

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.