Quante volte vi è capitato di riconoscere un quadro famoso nella scena di un film? Il cinema, si sa, ha sempre attinto a piene mani dall’iconografia pittorica e sono tantissimi i registi che amano citare, più o meno esplicitamente, i grandi capolavori della storia dell’arte. È stato proprio dopo aver notato una di queste citazioni per immagini (la casa di Psycho che sembra uscita da un quadro di Edward Hopper) che il regista e attore Vugar Efendi ha deciso di realizzare una breve compilation video dei “prestiti” più noti. Durante i tre minuti di Film Meets Art vediamo affiancati, tra gli altri, Sandro Botticelli e Terry Gilliam, Thomas Gainsborough e Quentin Tarantino, John Everett Millais e Lars Von Trier. Un montaggio semplice e didattico, che scorre fluido sulle note di un notturno composto dal musicista londinese Gio Galanti, offre il tempo a chi guarda per tentare di indovinare l’accostamento prima di svelare i titoli con la comparsa della didascalia.

L’arte ispira il cinema, il cinema ispira l’arte. Sono un amante di entrambi ed ero interessato a indagare questa relazione: come i film si siano ispirati ai dipinti attraverso la storia. Ci sono ancor tantissime pellicole da inserire, forse ci sarà una seconda parte in futuro”, ha dichiarato l’autore. E voi, quanti film avete riconosciuto e quali aggiungereste?

– Valentina Tanni

www.vugarefendifilms.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell'arte, curatrice e docente. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba. Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. La sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e nuove tecnologie, con particolare attenzione alle culture del web. Nel 2001 ha fondato Random Magazine, uno dei primi magazine online dedicati alla Net Art, ed è tra i membri fondatori delle riviste d’arte contemporanea Exibart e Artribune. Ha curato numerose mostre in musei e gallerie, tra cui “Netizens”, “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati”, “Maps and Legends. When Photography Met the Web”, “Eternal September” e “Stop an Go. The Art of Animated Gifs”. È stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” e ha lavorato come docente per numerose istituzioni pubbliche e private (Università di Roma La Sapienza, LUISS, Istituto Europeo di Design, Fondazione Moderna Arti Visive).