Quante volte vi è capitato di riconoscere un quadro famoso nella scena di un film? Il cinema, si sa, ha sempre attinto a piene mani dall’iconografia pittorica e sono tantissimi i registi che amano citare, più o meno esplicitamente, i grandi capolavori della storia dell’arte. È stato proprio dopo aver notato una di queste citazioni per immagini (la casa di Psycho che sembra uscita da un quadro di Edward Hopper) che il regista e attore Vugar Efendi ha deciso di realizzare una breve compilation video dei “prestiti” più noti. Durante i tre minuti di Film Meets Art vediamo affiancati, tra gli altri, Sandro Botticelli e Terry Gilliam, Thomas Gainsborough e Quentin Tarantino, John Everett Millais e Lars Von Trier. Un montaggio semplice e didattico, che scorre fluido sulle note di un notturno composto dal musicista londinese Gio Galanti, offre il tempo a chi guarda per tentare di indovinare l’accostamento prima di svelare i titoli con la comparsa della didascalia.

L’arte ispira il cinema, il cinema ispira l’arte. Sono un amante di entrambi ed ero interessato a indagare questa relazione: come i film si siano ispirati ai dipinti attraverso la storia. Ci sono ancor tantissime pellicole da inserire, forse ci sarà una seconda parte in futuro”, ha dichiarato l’autore. E voi, quanti film avete riconosciuto e quali aggiungereste?

– Valentina Tanni

www.vugarefendifilms.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016, Lubiana 2017). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Attualmente insegna Digital Art al Politecnico di Milano. Dal 2011 collabora con Artribune.

2 COMMENTS

Comments are closed.