Il compromesso del dolore. John Roebas a Milano

Tile Project Space, Milano – fino al 18 dicembre 2016. Negli spazi riflettenti, a immersione, della galleria meneghina, la personale di John Roebas si concentra su alcune scomposizioni del segno e, a livello sonoro, su tracce che avvicinano l’intero percorso a una scena di suspense. Tratta da un film che non inizia e non finisce mai.

John Roebas – Paid Position (The Compromise of Grief) - exhibition view at Tile Project Space, Milano 2016
John Roebas – Paid Position (The Compromise of Grief) - exhibition view at Tile Project Space, Milano 2016

Il vetro lucidissimo messo in risalto dal velluto nero; cornici di metallo e passe-partout molto spessi; poche fotografie ben raccolte; alcune parole sdoppiate; i colori sdilinquiti da fiori e ricordi, già impressi su carta stampata; e poi la penombra di contrasto, la sommersione delle plafoniere, la rifrazione del suono e la mutabilità della stasi. L’immagine delle cose non mantiene mai lo sguardo su di esse e così John Roebas (Tegucigalpa, 1985; vive a New York) può permettersi di sviare dalla resa documentale di qualsiasi frammentazione della realtà, per proiettare negli spazi milanesi la sospensione di un racconto già filtrato dalla memoria di numerose messe in scena. Livelli che, in Paid Position (The Compromise of Grief), convergono. Se le luci poste al di fuori dello spazio, dunque, invadono i rivestimenti di ceramica, tra pavimento e pareti, creando la presenza invisibile di un fluido che collega ogni elemento, la memoria di chiunque esce dalla sala, dando vita a un altro mondo, doppio rispetto a se stesso, che poco ha a che fare con il nostro.

Ginevra Bria

Milano // fino al 18 dicembre 2016
John Roebas – Paid Position (The Compromise of Grief)
TILE PROJECT SPACE
Via Garian 64
[email protected]
http://tileprojectspace.tumblr.com/

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/57619/john-roebas-paid-position/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. È specializzata in arte contemporanea latinoamericana.