Rosso natura. Marco Giordano a Roma

Frutta Gallery, Roma – fino al 5 novembre 2016. L’artista torinese crea nella sede capitolina un ecosistema in cui convivono natura, materia e immaginazione. Dando nuova visibilità alle molteplici sfumature che compongono la sua pratica.

Marco Giordano – asnatureinded - exhibition view at Frutta Gallery, Roma 2016
Marco Giordano – asnatureinded - exhibition view at Frutta Gallery, Roma 2016

Con una nuova location nel cuore di Trastevere, Frutta Gallery presenta asnatureintended, inedita installazione di Marco Giordano (Torino, 1988; vive a Glasgow). Una tenda industriale in pvc tinge lo spazio di rosso, accogliendo il pubblico in un ecosistema eterogeneo, dove il dialogo serrato tra tecniche e materiali differenti ha il compito di attivare l’immaginazione trasportando in una dimensione altra, fatta di continue associazioni. Un gruppo di amatori è chiamato a dare un volto all’artista che, moltiplicatosi in una serie di teste in ceramica, è ora spogliato dalla sua supposta unicità e genialità. C’è addirittura spazio per il proliferare della natura, la quale, sebbene venga chiamata in causa dell’artista, sembra fare il suo inesorabile corso. Infine, il punto di vista di chi guarda è così relativo che delle semplici stampe lenticolari lo mettono completamente in crisi: di fronte a questi pannelli il più impercettibile dei movimenti trasforma radicalmente ogni percezione della realtà.

Maria Elveni

Roma // fino al 5 novembre 2016
Marco Giordano – asnatureinded
FRUTTA
Via dei Salumi 53
06 45508934
[email protected]
www.fruttagallery.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/56074/marco-giordano-asnatureintended/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Maria Elveni
Nata a Napoli nel 1989, ha conseguito la Laurea Magistrale in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Siena nel 2014. Ha poi frequentato un Master in Economia e Management dell’arte e dei beni culturali presso il Sole 24 Ore a Roma, città dove attualmente vive. Da circa due anni lavora come assistente esecutiva presso Operativa Arte Contemporanea, realtà dedicata a giovani artisti emergenti; parallelamente, svolge l’attività di Operatrice didattica presso i principali musei e siti archeologici della Capitale. Appassionata di fotografia, le piace scrivere soprattutto di arte contemporanea; per questo motivo segue con profondo interesse la corrente scena artistica italiana. Dal 2015 collabora con diverse riviste.