Open Studio: Artribune via Twitch nell’atelier dell’artista Caterina Silva

Seconda ospite del format di Artribune su Twitch è l’artista romana Caterina Silva, che tra arte e attivismo si è trovata a ragionare sul rapporto tra umano e digitale, tra realtà fisica e virtuale

Caterina Silva, Portrait_2022
Caterina Silva, Portrait, 2022

Artribune è sbarcata su Twitch, la piattaforma di live streaming diventata popolarissima negli ultimi anni tra i più giovani, che permette di seguire i propri content creator preferiti, commentare i loro video e supportarli. Dopo una prima puntata il 5 aprile con Luca Grechi (Grosseto, 1985), Artribune si è sintonizzata dallo studio in zona Portonaccio dell’artista Caterina Silva (Roma, 1983) per mostrare in diretta streaming il flusso creativo che la porta alla composizione di una nuova tela.

CATERINA SILVA TRA ARTE E ATTIVISMO POLITICO

Pittrice e performer, Silva concentra la sua poetica sul depotenziamento delle forme e delle immagini, generando un archivio di stati d’animo inserito in scene aperte a nuove interpretazioni, del tutto svincolate da una qualsivoglia dimensione personale. Il modo di lavorare è silenzioso e veloce caratterizzato da una rapida stesura del colore alternato all’utilizzo della bomboletta spray. Personalità poliedrica, Silva è cresciuta “in un contesto molto politicizzato a Roma. In qualche modo gli eventi storici che hanno caratterizzato gli anni duemila hanno influenzato le mie decisioni. Ero molto presa dall’attivismo politico, poi quando quel momento è finito, l’arte è stato per me un modo per capire me stessa e il mondo”. A seguito della pandemia l’artista si è trovata a ragionare sul rapporto tra umano e digitale, tra realtà fisica e virtuale e quel confine tra le due che si sta facendo sempre più sottile. Il risultato di questa riflessione è stato “Moira” (2021), progetto pensato per abitare lo spazio virtuale di MACTE Digital, incentrato sulla storia di una creatura misteriosa e sviluppato in più fasi. “Nel periodo post pandemico in cui nasceva questo lavoro ho avuto modo di sperimentare il formato digitale, ma si era comunque reso necessario un momento di restituzione dal vivo, che al tempo stesso si annettesse al mondo virtuale da cui veniva la creatura protagonista”. Per questo motivo, Silva ha scelto di concludere il progetto con una performance corale proprio in diretta su Twitch, piattaforma che dà la possibilità agli utenti di trasmettere in tempo reale e di arrivare indistintamente a tutte le persone sintonizzate, creando un momento di condivisione collettiva.

Caterina Silva, Artissima Present Future 2019, Photo by Renato Ghiazza
Caterina Silva, Artissima Present Future 2019, Photo by Renato Ghiazza

ARTRIBUNE SU TWITCH

È possibile rivedere tutte le puntate di Open Studio sulla pagina Twitch di Artribune. Seguite il canale per scoprire chi saranno i prossimi protagonisti del format e per non perdervi i nuovi appuntamenti in programma, live, ogni martedì alle 18.

https://www.twitch.tv/artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.