Una hit-parade musicale generata in tempo reale dai milanesi. A Base nei giorni di Visualize

Che musica si ascolta a Milano? In quali zone della città? Quali sono i musicisti più “gettonati”? Le risposte raccolte dai social network danno vita a un’infografica interattiva che mappa i gusti musicali dei milanesi.

SoMI - The Sounds of Milan
SoMI - The Sounds of Milan

Sintetizzare e semplificare graficamente dati complessi, i cosiddetti big data, che escono da statistiche e ricerche, e trasformarli in un’infografica è oggi ancora più semplice con i social network. C’è poi chi, come Salvatore Iaconesi e Oriana Persico di HER – Human Ecosystems Relazioni, ha pensato di usarli per mappare i gusti musicali di una città: “Le città sono delle musiche, delle composizioni colossali, in cui le persone si esprimono e contribuiscono ad una polifonia estrema”. Stiamo parlando del loro progetto SoMI – The Sounds of Milan: un’installazione interattiva in cui le conversazioni pubbliche a Milano su Twitter, Instagram, pagine e gruppi Facebook pubblici vengono utilizzate per capire quando qualcuno parla di musica da un certo luogo della città (ad esempio: un messaggio che cita un certo brano, la partecipazione ad un concerto, djset e così via), creando una mappa real-time delle preferenze musicali dei milanesi.

IL CICLO DI CONFERENZE

L’installazione – realizzata per Visualized Milan, la serie di conferenze sull’information design lanciate nel 2012 a New York dal communication designer Eric Klotz e al suo terzo appuntamento in Europa– usa, appunto, il sistema Human Ecosystems che è installato a BASE Milano:  “abbiamo deciso di aiutare lo sviluppo di questo strumento creato da HER, per capire come si muovono i comportamenti culturali nella nostra città –  spiega Giovanni Pesce di BASE Milano -. Questo che vediamo alla conferenza Visualized è solo un assaggio, si possono fare molte altre cose con questo strumento. Per esempio studiare l’evoluzione della musica live a Milano, come stiamo facendo in queste settimane. Produrremo le prime raffigurazioni di questa analisi ad Aprile.” Come conferma Oriana Persico: “Da aprile sarà attivo Milano HeartBit: ogni mese impareremo a conoscere il ‘battito’ in tempo reale della musica in città, osservandone le conversazioni. Dai generi musicali alle emozioni espresse dai cittadini, è il primo passo verso un osservatorio culturale di nuova generazione che si confronta con la dimensione ubiqua, antropologica e sociale dei dati.” L’installazione sarà aperta al pubblico in via eccezionale domenica 12 marzo, presso i locali di BASE Milano.

www.he-r.it

Dati correlati
Spazio espositivoBASE MILANO
IndirizzoVia Bergognone 34, 20144 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.