Lo stilista Christian Louboutin firma una collezione di scarpe ispirata alla Bella addormentata

Il noto designer di calzature francese, in collaborazione con la Royal Opera House di Londra, ha ideato una collezione ispirata al balletto The Sleeping Beauty di Čajkovskij, attualmente in scena presso il teatro inglese

Christian Louboutin, Sleeping Rose Black
Christian Louboutin, Sleeping Rose Black

Se fino a questo momento le parole “principessa” e “scarpe” vi fanno venire subito in mente Cenerentola, da oggi penserete anche a un’altra famosa e romantica fiaba, La Bella addormentata nel bosco. Il motivo? La speciale collaborazione nata tra il celebre stilista e designer di calzature Christian Louboutin (Parigi, 1964) e la Royal Opera House di Londra. In occasione della produzione natalizia del Royal Ballet di The Sleeping Beauty(composto da Čajkovskij negli anni Ottanta dell’Ottocento), che si terrà alla Royal Opera House fino al 16 gennaio 2020), lo stilista francese ha realizzato una capsule collection in edizione limitata ispirata al balletto classico del coreografo Marius Petipa. Le scarpe della nuova collezione – tutte con base in PVC – riprendono forme e linee della tipica scarpa da balletto, naturalmente rivisitata in stile Louboutin: il modello da sera Miragirl – disponibile nelle varianti Blush, Red e Gold– ha tacchi a spillo e strass sulle punte, oltre a un romantico fiocco in chiffon alla caviglia. È invece ispirata a La Bella addormentata nel bosco Sleeping Rose, che reca come decorazioni una rosa e le sue spine. Con questa iniziativa, Louboutin sosterrà il Pointe Shoe Appeal della Royal Opera House: per ogni paio di scarpe Miragirl o Sleeping Rose vendute, un paio di scarpe da balletto verrà donato al Royal Opera House per supportare i suoi ballerini. Se dalla nostra gallery avete già adocchiato il vostro modello preferito e deciso di farvi (o farvi fare) un regalo per il prossimo Natale, vi diciamo subito che la nuova collezione di Louboutin sarà in vendita in esclusiva solo presso la boutique dello stilista a Mount Street, a Londra.

– Desirée Maida

www.roh.org.uk

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.