L’italiana Beatrice Leanza è la nuova direttrice del Mudac di Losanna

La critica e curatrice italiana, già direttrice del MAAT di Lisbona, dall’1 gennaio 2023 guiderà il Cantonal Museum of Contemporary Design and Applied Arts di Losanna, all’interno del grande “contenitore museale” Plateforme 10

È la critica e curatrice italiana Beatrice Leanza la nuova direttrice del Mudac, Cantonal Museum of Contemporary Design and Applied Arts di Losanna. Ad annunciare la nomina è Plateforme 10 Foundation, che riunisce tre musei del cantone di Vaud all’interno del nuovo grande sito Plateforme 10, “contenitore museale” progettato dal portoghese Manuel Aires Mateus e dall’ingegnere Rui Furtado. Direttrice esecutiva del MAAT di Lisbona dal 2019 al 2021, Leanza assumerà il suo incarico a partire dall’1 gennaio 2023, prendendo così il posto di Chantal Prod’Hom.

Plateforme 10, Losanna, 2021. Gli spazi che occuperà il Mudac. Photo © Dominik Gehl

Plateforme 10, Losanna, 2021. Gli spazi che occuperà il Mudac. Photo © Dominik Gehl

BEATRICE LEANZA DIRETTRICE AL MUDAC DI LOSANNA

Nata a Milano nel 1978, Beatrice Leanza è una curatrice, critica e direttrice museale di fama internazionale. Prima della direzione al MAAT, per 17 anni ha lavorato a Pechino, dove ha iniziato la sua carriera lavorando al CAAW (China Art Archives and Warehouse), storico spazio artistico alternativo creato dall’artista Ai Weiwei. Sempre in Cina, ha curato progetti d’arte contemporanea e design, ricoprendo il ruolo di direttrice creativa della Beijing Design Week (2013-2016). Leanza è stata scelta per la direzione del Mudac per “il suo profilo professionale, che unisce un forte senso creativo con un know-how riconosciuto a livello internazionale, dall’Asia all’Europa, nello sviluppo di strategie innovative per le imprese culturali”, sottolinea la Fondazione in una nota stampa. “La sua notevole esperienza nel management culturale, dalla gestione del team alle relazioni con partner, sponsor, artisti e media, le conferisce tutte le qualifiche per guidare il Mudac in stretta collaborazione con tutti i team di Plateforme 10”.

BEATRICE LEANZA AL MUDAC DI LOSANNA. LE PAROLE DELLA NEODIRETTRICE

“Unirsi a Mudac nella sua nuova fase di sviluppo all’interno della Piattaforma 10 è una sfida entusiasmante”, dichiara Beatrice Leanza. “È un’opportunità unica per lavorare con un’istituzione lungimirante impegnata a coltivare la curiosità intellettuale e l’ottimismo creativo in un momento in cui ne abbiamo più bisogno. Il design”, continua Leanza, “è un’espressione culturale di ingegno, pensiero critico e immaginazione. È anche poetica e scienza delle connessioni che intrecciamo con la realtà, permettendoci di comprendere e abitare il mondo che siamo chiamati ad abitare. Non vedo l’ora di intraprendere questo viaggio con il team del Mudac”.

– Desirée Maida

www.plateforme10.ch

Desirée Maida

Desirée Maida

Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi…

Scopri di più