Lezioni alla Luiss e stage retribuito. Così Il Gioco del Lotto forma manager culturali

Il progetto Generazione Cultura è destinato a 100 neolaureati di età inferiore ai 27 anni, selezionati attraverso un bando pubblico. Stage di sei mesi presso 25 tra le più importanti istituzioni culturali italiane

La Reggia di Caserta restaurata
La Reggia di Caserta

È un progetto rivolto a giovani neolaureati, ideato e sostenuto da il Gioco del Lotto, insieme al Ministero dei beni culturali e Ales, in collaborazione con la Luiss Business School. Parliamo di Generazione Cultura, iniziativa che segna l’impegno di Lottomatica – da anni impegnata nella realizzazione di progetti a sostegno della cultura e della collettività, dai restauri alle mostre – nell’area della formazione di nuove professionalità legate al mondo della cultura. L’obbiettivo? Valorizzare e far crescere futuri protagonisti, “offrendo ai giovani la possibilità di sviluppare le proprie capacità imprenditoriali, grazie alla creazione di un percorso virtuoso tra istituzioni, università, territorio e impresa, cercando al tempo stesso di promuovere una contaminazione di idee originali e innovative per valorizzare ancora di più il patrimonio artistico e culturale del Paese”.

ETÀ INFERIORE AI 27 ANNI

Generazione Cultura è destinato a 100 neolaureati di età inferiore ai 27 anni, selezionati attraverso un bando pubblico (disponibile su www.generazionecultura.it), che avranno la possibilità di frequentare circa 200 ore in sei settimane d’aula e un periodo di stage retribuito di sei mesi presso 25 tra le più importanti istituzioni culturali italiane. A completamento del percorso, i partecipanti si misureranno in un contest dove proporranno le loro idee di impresa culturale: fino a 10 tra le migliori idee saranno sostenute da Il Gioco del Lotto e Luiss Business School in tutte le fasi di preparazione del business plan. Il progetto “è frutto della libera iniziativa privata nella promozione di un’adeguata formazione di giovani talenti nel campo della valorizzazione del patrimonio culturale”, ha dichiarato Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali. “Un segnale positivo che ben si abbina con la rinnovata azione del Governo nei confronti della cultura, in cui educazione e ricerca hanno un ruolo centrale”.

www.generazionecultura.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.