La ricchissima asta della Macklowe Collection da Sotheby’s a New York

La collezione Macklowe, una delle più importanti raccolte private americane, va in asta da Sotheby’s a New York, riscuotendo un successo da record, con tutti i lotti venduti

Lot 11. Jackson Pollock, Number 17, 1951. Est. 25,000,000 35,000,000 USD

Guanti bianchi per la Macklove Collection a New York, che in una sola serata diventa la single-owner auction di maggior valore mai aggiudicata, la vendita più ricca realizzata da Sotheby’s e un test superato a pieni voti per il mercato di fascia alta in tempi post-pandemici. 

Lot 5. Cy Twombly, Untitled. Est. 40,000   60,000 USD
Lot 5. Cy Twombly, Untitled. Est. 40,000 60,000 USD, Courtesy of Sotheby’s

COLLEZIONE MACKLOWE: I RISULTATI IN ASTA 

Offerta il 15 novembre da Sotheby’s, il risultato finale della prima tranche di 35 lotti della prestigiosa collezione, a cui seguirà una seconda parte a maggio 2022, raggiunge la cifra record di 676,1 milioni di dollari, con il 100% di lotti venduti. Del resto, la collezione del magnate dell’edilizia Harry Macklowe e della ex-moglie Linda era da tempo sotto i riflettori e aveva acceso la competizione tra le grandi case d’asta per poi essere conquistata da Sotheby’s. 
Grande attesa dunque per una raccolta di qualità museale e con opere fuori dal mercato da decenni, e puntuale è arrivata la forte risposta da parte del mercato di fascia altissima, che ha fatto mettere a segno una serata perfetta: quattro aggiudicazioni oltre i $ 50 milioni (Cy Twombly, Mark Rothko, Jackson Pollock, Alberto Giacometti), 12 oltre i $ 20 milioni e altre 20 a più di $ 10 milioni, una media di prezzi oltre i 19 milioni di dollari, a cui si aggiungono quattro nuovi record d’asta per Agnes Martin, Jackson Pollock, Robert Irwin e Michael Heizer. 

Lot 6. Agnes Martin, Untitled. Est. 6,000,000 8,000,000 USD
Lot 6. Agnes Martin, Untitled. Est. 6,000,000 8,000,000 USD, Lot 11. Jackson Pollock, Number 17, 1951. Est. 25,000,000 35,000,000 USD, Courtesy of Sotheby’s

ASTA COLLEZIONE MACKLOWE: I TOP LOT  

Top lot della serata No.7 di Mark Rothko. Datata 1951, anno cruciale nella definizione stilistica dell’artista e mai apparsa in asta prima d’ora, l’opera è stata aggiudicata per $ 82.468.500. Buona la ricezione anche per Alberto Giacometti e la sua Le Nez, concepita nel 1947 e realizzata in bronzo nel 1965, che raggiunge i $ 78.396.000, non lontano dalla stima minima, ed è aggiudicata da un bidder asiatico. Nuovo record d’asta e a sorpresa, invece, per Jackson Pollock. Number 17.1951, appartenente alla serie dei Black Paintings e realizzata nel 1951, polverizza la stima di 35 milioni di dollari e passa di mano per $ 61.161.000. L’interesse asiatico pare sia dietro anche alle offerte che hanno prevalso sia per Willem de Kooning, che per Agnes Martin. Untitled XXXIII (1977) di Willem De Kooning ha doppiato la stima bassa e si è assestata a $ 24.393.000. Mentre Agnes Martin con Untitled#44 del 1974, acquistata dai Macklowe lo stesso anno, supera la stima di partenza di $ 6.000.000 e trova un nuovo proprietario per $ 17.728.800, nuovo record per l’artista. Ancora espressione dell’attenta e rapida capacità d’acquisto, Untitled di Cy Twombly, da una serie di sei opere di grandi dimensioni anche conosciute come Scattering of Blossoms, realizzata dall’artista nel 2007 e subito acquisita dai Macklowe, sfiora i 59 milioni di dollari, lasciando indietro la stima bassa di $ 40.000.000. 

Lot 15. Lucio Fontana, Concetto Spaziale, Attese. Est. 8,000,000 12,000,000 USD
Lot 15. Lucio Fontana, Concetto Spaziale, Attese. Est. 8,000,000 12,000,000 USD, Courtesy of Sotheby’s

ASTA COLLEZIONE MACKLOWE: LUCIO FONTANA  

Spazio anche, in una collezione di qualità eccelsa, per un grande maestro più vicino a noi per provenienza. In catalogo infatti, compariva, anche un Concetto Spaziale, Attese (1965) di Lucio Fontana, con una serie rara e significativa, come sottolineato anche da Claudia Dwek, Senior Director, Chairman Contemporary Art in Europa, di dodici tagli su superficie bianca, che è stata aggiudicata oltre la stima alta a $ 12.788.100. Il successo della prima parte della vendita della Collezione Macklowe pone alte aspettative anche sul catalogo della seconda prevista per il prossimo maggio 2022. Nel frattempo, il risultato raggiunto è di quelli da ricordare. “Una vendita che le case d’aste sognano”, ha commentato Olivier Barker, auctioneer della serata, “probabilmente un’esperienza che succede una volta nella vita”.   

– Cristina Masturzo e Antonio Mirabelli 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Cristina Masturzo
Cristina Masturzo è storica e critica d’arte, esperta di mercato dell’arte contemporanea, art writer e docente. Dal 2017 insegna Economia e Mercato dell'Arte e Comunicazione e Valorizzazione delle Collezioni al Master in Contemporary Art Markets di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti a Milano. È responsabile e contributor dell’area di mercato dell’arte di Artribune Magazine. Nel 2020 è stata tra i coordinatori del Forum dell'arte contemporanea italiana. Collabora con il Dipartimento di Arti Visive di NABA (Milano, Roma) e con FM Centro per l’Arte Contemporanea (Milano) e segue come freelance progetti di ricerca sul sistema dell’arte e progetti editoriali indipendenti. Suoi testi sono stati pubblicati in magazine e cataloghi.