Il mercato dell’arte va online. Gli appuntamenti di luglio della casa d’aste Christie’s

Da una parte un’asta globale che passerà per Parigi, Londra, New York e Hong Kong, dall’altra un evento di Christie’s Italia realizzato in partnership con la Galleria Nilufar. Ecco le diverse proposte dal nuovo fronte delle aste online.

Lucio Fontana, Concetto Spaziale, Attesa, 1966
Lucio Fontana, Concetto Spaziale, Attesa, 1966

C’è la possibilità che non si torni più all’asta in presenza di pubblico e banditori come eravamo abituati fino a poco fa. Le case d’asta più potenti al mondo hanno abbracciato il nuovo orizzonte delle vendite in streaming con soddisfazione. E forse, tornare ai metodi tradizionali d’ora in poi non converrà a nessuno. Lo hanno dimostrato Sotheby’s, che a fine giugno con un’asta online ha realizzato la vendita record di un trittico di Francis Bacon a 84,6 milioni di dollari; Phillips, che ha organizzato un tour virtuale in occasione della sua ultima mostra di design; per quanto riguarda l’Italia, invece, Blindarte durante l’emergenza sanitaria, tramite le vendite online ha raccolto delle grosse donazioni da destinare agli ospedali. Ora vediamo come si sta muovendo Christie’s, che nel mese di luglio sfrutterà la piattaforma digitale per due importanti eventi, uno rivolto ai collezionisti di tutto il mondo e l’altro in collaborazione con una rinomata galleria milanese.

Lichtenstein, Nude with Joyous Painting
Lichtenstein, Nude with Joyous Painting

ONE: IL GLOBAL SALE DI CHRISTIE’S

Un format ibrido caratterizzerà ONE: A Global Sale of the 20th Century, un’importante asta che si svolgerà il 10 luglio 2020 in quattro sessioni consecutive diffuse nelle più importanti sedi del mondo: Hong Kong, Parigi, Londra e New York. L’evento si svolgerà sia in presenza, nelle relative città, sia in streaming. “Questa nuova modalità di vendita è un’occasione per Christie’s di adattarsi e innovarsi”, spiega Giovanna Bertazzoni, Co-Chairman di arte moderna e impressionista. “Senza confini, offriremo una vasta gamma di artisti internazionali che coprono il 20esimo secolo, passando da diversi punti di vista per creare una visione unica. Riteniamo che questo evento rappresenti il modo in cui i nostri clienti collezionano oggi”. All’incanto, opere di epoca moderna, impressionista, Post War, contemporanea e di Design. Tra i top lot ci sono un Concetto Spaziale, Attesa di Lucio Fontana del 1966 stimato tra i 7,5 e i 10,5 milioni di dollari; Les femmes d’Alger di Picasso (1955) a partire dai 25 milioni di dollari; e Nude with Joyous Painting, opera monumentale di Roy Lichtenstein del ’94, valutato 30 milioni.

Ed Ruscha, Annie
Ed Ruscha, Annie

NILUFAR DESIGN SELECTION: LA PRIMA ASTA ONLINE DI CHRISTIE’S ITALIA

Si tratta della prima asta online per Christie’s Italia: Nilufar [100] Design Selections è una selezione di 100 oggetti di design provenienti dalla galleria Nilufar di Milano. L’asta sarà in rete dall’8 al 22 luglio 2020, in un anno particolare che segna sia il 50° anniversario della prima asta in Italia di Christie’s che il 40° anniversario della galleria. All’incanto, opere di Gio Ponti, Tobia Scarpa, Luigi Caccia Dominioni, Bruno Mathsson e Alvar Aalto; pezzi contemporanei, storici e d’epoca dagli anni ’50 agli anni ’70, tappeti antichi e illuminazione per un range di prezzo che va dagli 800 ai 35 mila euro. “Siamo molto felici di lanciare la prima vendita online di Christie’s in Italia a cinquant’anni dalla nostra prima asta in questo paese”, ha commentato Cristiano De Lorenzo, Managing Director di Christie’s Italia. “Tramite questo nuovo formato, puntiamo a soddisfare le esigenze dei nostri clienti presentando loro delle interessanti opportunità di acquisto e di vendita. È per noi particolarmente entusiasmante portare online la stessa eccezionale selezione di designer e di opere che il mercato attuale si aspetta dal nostro regolare calendario di aste dal vivo. Ora i collezionisti possono usufruire completamente dell’esperienza di vendita online, tutto l’anno, attraverso Christies.com.” In correlazione all’evento, il 14 luglio alle ore 15 si svolgerà una conversazione su zoom tra la gallerista di Nilufar Gallery Nina Yashar e il Design Specialist di Christie’s Simon Andrews. Il tema principale della chiacchierata saranno i grandi maestri del design italiano.

– Giulia Ronchi

www.christies.com 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.