Frieze Los Angeles cambia sede. Dagli studi di Hollywood all’aeroporto di Santa Monica

L’organizzazione fieristica inglese – con avamposti a Londra, New York e da settembre anche Seoul – cambia casa in vista del prossimo appuntamento a Los Angeles: l’evento si terrà all’aeroporto di Santa Monica, coinvolgendo diversi siti dell’area

Los Angeles
Los Angeles

Cambia sede Frieze Los Angeles, fiera d’arte contemporanea inaugurata nella “Città degli Angeli” nel 2019 figlia del colosso Frieze Art Fair, con avamposti nella nativa Londra e a New York, e dal prossimo settembre anche a Seoul. Dopo i Paramount Pictures Studio di Hollywood – dove la rassegna ha tenuto le prime edizioni, attirando attenzione e curiosità anche da parte dei non addetti ai lavori –, la fiera ha poi trovato casa, a febbraio 2022, presso il Beverly Hills Hotel su Wilshire Boulevard, poco distante dagli studi cinematografici, e in vista dell’edizione 2023 si appresta a traslocare nuovamente, questa volta l’aeroporto di Santa Monica.

FRIEZE LOS ANGELES 2023 ALL’AEROPORTO DI SANTA MONICA

La nuova sede è stata selezionata per “il suo spazio aggiuntivo e la sua flessibilità”, sottolineano gli organizzatori della fiera in una nota stampa. Frieze si terrà su più siti dell’aeroporto, con un focus che si concentrerà all’interno di un padiglione progettato e costruito ad hoc da WHY di Kulapat Yantrasast insieme al landscape director Mark Thomann, già autori dei padiglioni delle precedenti edizioni di Frieze a Los Angeles. “Frieze Los Angeles ha tanto da offrirci: le dimensioni del sito consentono collaborazioni ambiziose con artisti, gallerie e organizzazioni no profit. La fiera estenderà la sua portata a tutta la città, celebrando le comunità creative di Los Angeles”, ha dichiarato Christine Messineo, Director of Americas di Frieze. 

FRIEZE LOS ANGELES 2023: L’ARTE CONTEMPORANEA IN AEROPORTO

“Siamo entusiasti di portare un evento artistico così importante nella nostra comunità, e accogliamo con favore i vantaggi che darà a Santa Monica”, ha spiegato Shannon Daut, Cultural Affairs Manager di Santa Monica. “Non vediamo l’ora di lavorare con Frieze per connettere l’evento con artisti locali e alle organizzazioni artistiche e per diffondere le arti sia all’aeroporto di Santa Monica sia oltre. Siamo orgogliosi di essere una città che sostiene le arti e la cultura”. La prossima edizione della fiera si terrà dal 16 al 19 febbraio 2023, e ospiterà oltre 100 gallerie. Le candidature per partecipare a Frieze Los Angeles sono già aperte, e si chiuderanno il 20 giugno 2022.

– Desirée Maida

https://www.frieze.com/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.