The Phair ci riprova. La fiera di fotografia a maggio a Torino. Le anticipazioni del direttore

Dal 27 al 30 maggio i 4mila mq del Padiglione 3 a Torino Esposizioni ospiteranno 50 gallerie italiane ma anche straniere che lavorano in Italia: “un inno all’italianità che incontra il mondo”. Ne abbiamo parlato con i suoi ideatori

Torino Esposizioni - ph. Muro Berta
Torino Esposizioni - ph. Muro Berta

Dopo il blitz di poche ore di The Others Fair durante la (non) art week torinese, Torino Esposizioni è di nuovo protagonista con un’altra creatura di Roberto Casiraghi e Paola Rampini. Il Padiglione 3, edificio aulico progettato da Pier Luigi Nervi e realizzato nei primi anni ’50 – per oltre mezzo secolo a Torino la sede dei più importanti eventi internazionali (uno su tutti il Salone dell’Automobile) e poi dopo le Olimpiadi invernali del 2006 caduto un po’ nel dimenticatoio – ospiterà infatti The Phair dal 27 al 30 maggio 2021. “The Phair è la fiera che parla di e attraverso le immagini, è dedicata non solo ai fotografi ma anche e soprattutto agli artisti che si esprimono utilizzando il mezzo fotografico. È aperta quindi alle gallerie d’arte contemporanea non necessariamente specializzate in fotografia: 4mila mq per 50 selezionati espositori, tutti con la medesima metratura degli spazi”, raccontano ad Artribune i due ideatori della fiera.

LA SECONDA EDIZIONE DI THE PHAIR

La seconda edizione di The Phair è un inno all’italianità che incontra il mondo perché presenta a un pubblico nazionale e internazionale la progettualità e la forza delle gallerie italiane, sia quelle che lavorano in Italia che quelle che lavorano all’estero, ma anche quelle straniere che lavorano in Italia”. The Phair – un neologismo che è un manifesto, sintesi di Photography e Fair – è quindi una fiera dedicata alla fotografia, all’immagine come evento concettuale prima che tecnico e descrittivo del reale. Al suo debutto nel 2019, sotto la guida del direttore di The Others Fair, Lorenzo Bruni, aveva prefigurato di affiancarsi a un nuovo evento nel 2020, un “Festival della Fotografia fatto, su indicazione del Ministero dei Beni Culturali, da CAMERA, dalla Città, dalla Regione, ecc.”, ci spiegava Casiraghi.

LA COMBO CON FO.TO

Sarà la prima edizione di un grande festival che nasce come il tentativo degli enti locali di costruire un’occasione legata sempre all’arte contemporanea, ma in primavera, e allargare lo spettro che oggi è concentrato solo a novembre”. Poi è saltato tutto, spazzato dalla pandemia. Quest’anno, quello che è certo è che The Phair si affiancherà alla terza edizione della kermesse dedicata alla fotografia a Torino, Fo.To – Fotografi a Torino, anche in virtù del suo formato diffuso in città, come ci conferma Casiraghi: “La città alla fine di maggio si vestirà di un nuovo abito tutto a colori per una settimana legata all’immagine. Musei, gallerie, fondazioni, spazi pubblici e privati faranno vivere la città di una nuova e più brillante luce”.

-Claudia Giraud

www.thephair.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).