A Shanghai la megafiera West Bund Art & Design

In contemporanea con la Young Art Fair, apre oggi a Shanghai anche la West Bund Art & Design, piattaforma espositiva nata nel 2014 e dedicata alle più importanti gallerie cinesi e internazionali. Un punto di vista privilegiato per la città, per conoscere le novità dell’arte contemporanea.

Un’immagine di West Bund Art & Design
Un’immagine di West Bund Art & Design

Nonostante la pandemia mondiale, prosegue in Cina la ripresa del mondo e del mercato dell’arte. Fra gli eventi chiave del secondo “Shanghai International Art Trade Month”, apre fino al 15 novembre (in contemporanea con la Young Art Fair), la prestigiosa West Bund Art & Design, che quest’anno, causa la cancellazione di Art Basel Hong Kong, rimane l’unico appuntamento d’arte di rilevanza mondiale in Estremo Oriente. In un momento così difficile, ma che se ben sfruttato può diventare un’opportunità, la città di Shanghai mira a diventare un centro commerciale internazionale per l’arte, alla pari di New York, Parigi, Londra e Basilea. Per questo, l’amministrazione cittadina ha varato politiche di supporto economico per incoraggiare mostre d’arte museali, ma anche a sostegno di gallerie e case d’aste.

La Art Tower sulla sponda dello Huangpu
La Art Tower sulla sponda dello Huangpu

SEGNALI IMPORTANTI

Pur con una formula ibrida, nel senso che alcune gallerie prenderanno parte alla manifestazione soltanto in modalità virtuale, la West Bund Art & Design non perde la sua vitalità. Riunendo più di 100 importanti gallerie, marchi di designer e collettivi artistici da tutto il mondo, l’evento di quest’anno del West Bund proporrà una vasta gamma di opere d’arte, fra cui dipinti, sculture, installazioni, fotografie e video.Il direttore della Lisson Gallery in Cina, David Tung, ritiene che l’edizione di quest’anno “dimostra il dinamismo del mercato dell’arte cinese, e di Shanghai in particolare come hub di collezionisti e appassionati”. Con questa rassegna, in un momento così difficile, la Cina compie un ulteriore, importantissimo passo nel mondo dell’arte globale. Lisson esporrà uno stand di gruppo che include Richard Deacon e Anish Kapoor. Fra le presenze italiane, la Galleria Massimo De Carlo e Galleria Continua.

Il complesso del West Bund che ospita la rassegna
Il complesso del West Bund che ospita la rassegna

NON SOLO ARTE

La West Bund Art & Design quest’anno funge anche da catalizzatore per il lancio dell’enorme Art Tower, una galleria commerciale di 93.000 mq. su sette diversi edifici, nel distretto artistico del West Bund. Inaugurata il 16 ottobre scorso, la torre è concepita come uno spazio d’arte unico al mondo, e mira a ospitare 20 gallerie internazionali. Attualmente sono confermate ShanghArt Gallery, Ota Fine Arts e Arario Gallery. Ma anche soggetti a vocazione più strettamente commerciale e industriale, come Phillips, Alibaba, lo Shanghai FTZ International Artwork Exchange Center (SFIAE) e AXA Tianping P&C Insurance, hanno locato un ufficio all’interno del nuovo edificio.

– Niccolò Lucarelli

www.westbundshanghai.com/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Niccolò Lucarelli
Laureato in Studi Internazionali, è curatore, critico d’arte, di teatro e di jazz, e saggista di storia militare. Scrive su varie riviste di settore, cercando di fissare sulla pagina quella bellezza che, a ben guardare, ancora esiste nel mondo.