Paris Photo New York 2020. Ecco come sarà la prima edizione della fiera in Usa

In collaborazione con l’Associazione Internazionale degli Art Dealer di fotografia AIPAD, la fiera parigina sbarca a New York negli spazi del Pier 94. E c’è anche una sezione dedicata all’editoria di settore

Paris Photo
Paris Photo

126 gallerie e 47 editori provenienti da 24 paesi saranno i protagonisti della prima edizione di Paris Photo New York, la più importante fiera internazionale dedicata alla fotografia nata oltre 20 anni fa nella capitale francese, e oggi in procinto di inaugurare il suo nuovo avamposto nella Grande Mela, dal 2 al 5 aprile al Pier 94. Qui Paris Photo condividerà gli spazi con The Photography Show, fiera organizzata da AIPAD, l’Associazione Internazionale degli Art Dealer di fotografia: per la sua prima edizione newyorchese, Paris Photo ha quindi contato sulla collaborazione di AIPAD, una sinergia finalizzata a incrementare il mercato e allargare il bacino di visitatori e collezionisti delle due fiere, come già dichiarato dal Presidente di AIPAD Richard Moore: “non vediamo l’ora di collaborare con Paris Photo, il cui team offre notevoli conoscenze, risorse e creatività al pubblico di New York per la fotografia. Mi aspetto che questo pubblico cresca e prosperi grazie alle straordinarie opportunità per collezionisti, espositori, curatori, artisti e amanti della fotografia che la rassegna offrirà”. 

PARIS PHOTO NEW YORK 2020. ECCO COME SARÀ 

Gli espositori scelti per la prima edizione di Paris Photo New York “riflettono la storia della fiera come un hub per lo scambio e l’esplorazione della fotografia, sia nel passato sia nel futuro”, ha dichiarato ad artnet news il direttore di Paris Photo Florence Bourgeois. La combinazione delle due fiere infatti darà vita a una dinamica combinazione tra artisti storicizzati, affermati ed emergenti, offrendo così una esaustiva panoramica sui protagonisti e sulle opere del settore fotografico. Particolare attenzione è data inoltre al mondo dell’editoria, con la partecipazione di 47 espositori: un modo per sottolineare l’importanza dei libri e incentivarne il mercato, facendo appello anche ai nuovi collezionisti. Tra le sezioni più attese della fiera, è [RE] Emergence, la cui curatela è stata affidata al critico d’arte Antwaun Sargent. In programma anche mostre personali dedicate a 15 artisti presentate nella sezione principale della rassegna, dedicate tra gli altri a Gregory Halpern, Joel Sternfeld, Bastiaan Woudt, Mario Cravo Neto, Bob Gruen e Sofia Valentine. Tra gli espositori di Paris Photo New York 2020 sarà presente anche l’Italia con la partecipazione di Federico Luger (Milano), Paci (Brescia), Metronom (Modena), Spazio Nuovo (Roma); alla sezione editoria invece parteciperanno L’Artiere (Bentivoglio) e Skinnerboox (Jesi). Qui l’elenco completo degli espositori.

– Desirée Maida 

New York // dal 2 al 5 aprile 2020
Paris Photo New York
Pier 94
711 12th Ave
www.parisphoto-newyork.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.