Untitled San Francisco, la fiera si sposta sul lungomare della città. Tutto sulla terza edizione

Il successo delle precedenti edizioni hanno spinto gli organizzatori della fiera a trovare una sede definitiva a Embarcadero, sul lungomare della città. Segno di una rassegna in crescita, apprezzata da addetti ai lavori e non…

Untitled San Francisco
Untitled San Francisco

Quasi tutto pronto per la prossima art week nella nuova capitale dell’arte contemporanea internazionale, ovvero San Francisco: di recente vi abbiamo svelato le prime anticipazioni sulla sesta edizione di FOG Design+Art Fair, rassegna dedicata al design e all’arte contemporanea che si svolgerà dal 17 al 20 gennaio presso il Fort Mason Center for Arts. Adesso invece è la volta di Untitled, fiera che dal 2012 accompagna la Art Basel Week di Miami Beach e che lo scorso anno ha inaugurato una nuova tappa nel quartiere Dogpatch di San Francisco, realizzando numeri più che soddisfacenti per una “prima volta”: oltre 50 espositori provenienti da 10 paesi, e soprattutto oltre 11mila visitatori. Tutte condizioni che hanno portato la fiera, che si svolgerà dal 18 al 20 gennaio, a trovare una sede definitiva sul lungomare della città, a Embarcadero.

NUOVA SEDE, NUOVE PROSPETTIVE

Terza edizione e terzo cambio di sede quindi per Untitled a San Francisco: l’edizione 2017, come già accennato, si è svolta nel quartiere Dogpatch, quella del 2018 presso il Palace of Fine Arts, e adesso invece sarà la volta del lungomare della città, a Embarcadero, in uno spazio di quasi 7mila metri quadrati che sarà in grado di accogliere, secondo quanto dichiarato dalla direttrice della fiera Manuela Mozo, “il sempre più crescente numero di espositori”. La scelta è ricaduta sul nuovo sito anche per via della sua posizione strategica, vicina ai trasporti pubblici e al centro della città. “Siamo tutti estremamente emozionati”, ha aggiunto Mozo. “Questa sarà la nostra casa a lungo termine”.

LE GALLERIE DELLA TERZA EDIZIONE

Saranno 55 in tutto gli espositori del 2019, tra cui i “veterani” David Zwirner, Anglim Gilbert Gallery, Andrew Kreps, Tina Kim e MKG127. Saranno invece alla loro prima volta Bortolami, Five Car Garage, Galeria Enrique Guerrero, Makasiini Contemporary, Poligrafa Obra Gràfica, Catharine Clark Gallery, Nunu Fine Art e Edwynn Houk Gallery. “Per la nostra terza edizione di Untitled Art Fair a San Francisco, continuiamo a far crescere la presenza di gallerie internazionali”, spiega Mozo. “La gamma di gallerie emergenti e affermate presenterà opere dinamiche che rappresentano l’immagine del mondo dell’arte odierno”.

– Desirée Maida

San Francisco // dal 18 al 20 gennaio 2019
Untitled Art Fair
Pier 35, 1454 The Embarcadero
www.untitledartfairs.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.