Tutto sui 150 anni dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Il programma delle celebrazioni

Considerata la più antica scuola aziendale d’Italia e una delle più antiche del mondo, Ca’ Foscari, a Venezia, si appresta a festeggiare i suoi primi 150 anni con iniziative culturali che coinvolgeranno studenti e cittadini.

Ca' Foscari, Venezia
Ca' Foscari, Venezia

Fondata il 6 agosto 1868 da un gruppo di brillanti intellettuali, quest’anno spegnerà 150 candeline festeggiando con una programmazione di incontri, mostre ed eventi che si svolgeranno nel corso del 2018. La grande apertura dell’anno accademico sarà presso la prestigiosa cornice del Teatro La Fenice il prossimo 20 febbraio, a cui presenzierà anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e verrà conferito il dottorato honoris causa in Economia a Sir Richard Blundell, economista britannico di fama internazionale.

LE INIZIATIVE: TIEPOLO: UN’ESPERIENZA IN 3D

In occasione di questa ricorrenza numerosi sono i progetti che desiderano valorizzare l’ateneo veneziano: per esempio lo studio degli eventi accaduti nel 1868 in concomitanza dell’inaugurazione dell’università oppure la riqualificazione dell’Aula Baratto, rimodernata all’epoca dall’architetto concittadino Carlo Scarpa.  Come ogni anno, però, non mancheranno gli incontri Incroci di Civiltà, Art Night e il Ca’ Foscari Short Film Festival. E c’è anche un concorso, che lancia la sfida di raccontare i 150 anni di Ca’ Foscari in 150 minuti di cortometraggio. Una delle iniziative più interessanti è quella organizzata presso l’Aula Magna Silvio Trentin a Ca’ Dolfin che, grazie alla tecnologia dei visori olografici Microsoft HoloLens, porta lo spettatore indietro nel tempo, permettendogli di immergersi nella fastosa decadenza del ‘700 veneziano e di ammirare i dieci dipinti di Giambattista Tiepolo che una volta erano li ospitati. Ad accogliere i visitatori ci sarà anche un nobile veneziano, un elegante esponente della famiglia Dolfin in forma di ologramma 3D animato che li introdurrà alla visita. A corredo del tutto, una voce narrante che grazie a brevi focus sulle opere fornirà approfondimenti.

GLI UFFICI ALL’ESTERO

Nel 2018, inoltre, come annunciato dal sito della città VeneziaToday, aprirà degli uffici di rappresentanza a New Delhi, a Istanbul-Baku, in Russia e a Bruxelles. Il progetto si chiama Ca’ Foscari International Offices e vuole promuovere la cultura e la lingua italiana all’estero, spaziando dagli ambiti di arte, restauro e beni culturali, a quello del management.

-Valentina Poli

www.unive.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.