Lo storico Lonnie G. Bunch III è il nuovo Segretario della Smithsonian Institution a Washington

Già fondatore e direttore del Museo Nazionale di Storia e Cultura afroamericana, Bunch è il primo afroamericano a essere nominato Segretario della Smithsonian Institution

Smithsonian Institution, National Museum of African American History and Culture Architectural Photrography - photo credit Alan Karchmer/NMAAHC
Smithsonian Institution, National Museum of African American History and Culture Architectural Photrography - photo credit Alan Karchmer/NMAAHC

Novità ai vertici della Smithsonian Institution, tra i più importanti istituti di istruzione e ricerca degli Stati Uniti con sede principale a Washington e altri 19 musei distribuiti in tutto il Paese. Dal prossimo 16 giugno infatti a ricoprire la carica di Segretario dell’istituzione sarà Lonnie G. Bunch III, attualmente direttore fondatore del Museo Nazionale di Storia e Cultura afroamericana (NMAAHC) dello Smithsonian, progettato dall’archistar anglo-ghanese David Adjaye e inaugurato nel 2016. La nomina di Bunch non ha precedenti per lo Smithsonian: è il primo afroamericano ma anche il primo storico a essere stato eletto come Segretario.

CHI È LONNIE G. BUNCH III

Esperto di storia con più di trentacinque anni di esperienza nel campo museale, Bunch è stato nominato direttore dell’NMAAHC nel 2005. A quell’epoca il museo aveva solo un membro dello staff, nessuna collezione, nessun finanziamento e nessun sito per un museo. Ciò nonostante, Bunch ha lavorato per costruire un luogo che secondo lui avrebbe “reso migliore l’America”: progettato da David Adjaye, nei suoi cinque piani espositivi il museo racconta attraverso 40.000 reperti la storia e la cultura degli afroamericani, momento cruciale per la costruzione dell’identità dell’intero Paese. Per la realizzazione del museo, che si trova al National Mall di Washington, Bunch coinvolse donatori e collaborò con il Congresso per finanziare l’NMAAHC attraverso una collaborazione pubblico-privato. Ma la carriera di Bunch allo Smithsonian parte da molto più lontano: nel 1978 infatti ha iniziato il suo percorso all’interno dell’istituzione come specialista di educazione e storico al National Air and Space Museum. Ha poi ricoperto varie posizioni al National Museum of American History e ha lavorato come curatore di storia al California African American Museum a Los Angeles e come presidente della Chicago Historical Society.

LONNIE G. BUNCH III SEGRETARIO DELLA SMITHSONIAN INSTITUTION

“Sono onorato di diventare il 14esimo Segretario della Smithsonian Institution”, ha dichiarato Bunch. “Sono entusiasta di lavorare con il Consiglio e con i miei colleghi dell’Istituzione per garantire che lo Smithsonian sia ancora più interessante e che raggiunga più persone in futuro”.
“Lonnie è uno studioso, un educatore e un leader profondamente rispettato”, ha dichiarato il Presidente della Commissione dello Smithsonian David Rubenstein. “Cercando qualcuno che avrebbe potuto guidare l’Istituzione nel futuro, volevamo trovare una persona speciale con pari talento e passione. Fortunatamente, il nostro futuro Segretario faceva già parte della famiglia Smithsonian”.

– Desirée Maida

www.si.edu

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.